NOTA! Questo sito utilizza cookies e tecnologie simili .
Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti: cliccando su 'Approvo', proseguendo nella navigazione, effettuando lo scroll della pagina o altro tipo di interazione col sito, acconsenti all'utilizzo dei cookie. 
Per maggiori informazioni o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta l'informativa.
0100513000.jpg0100513000.jpg
Doppia vendetta
SKU: 0100513000
Iarrusso Emilio
10,00 €

Isbn
8849500084
Formato
13x21
Nr. Pagine
80
Anno Pubblicazione
2000
Dall'incontro occasionale di due amici, ex compagni di studi universitari, ormai alla deriva dei sentimenti, travagliati da tensioni drammatiche, da un confuso bisogno di recuperare come ragione di sopravvivenza la forza della vendetta, nasce un piano d'azione, legittimato sul taglio della legalità , con metodologia scientifica, come può essere quello di mettersi deliberatamente al servizio di bande camorristiche agguerrite, trasversali alla quotidianità cittadina. Il gusto della vendetta e la sua necessità incalzano gli attori del dramma con l'urgenza selvaggia per cui il ribaltamento delle ragioni del delitto e dell'onnipotenza assassina diviene progetto di alta professionalità . L'autore, Emilio Iarrusso, in questo primo Doppia vendetta, rinnova in uno stile narrativo accattivante, il procedimento del thriller. Ne supera i colpi di scenza, e in sequenze di logica stringata coinvolge il lettore, a carte scoperte, mentre solleva il velo delle finzioni sociali, delle connivenze predeterminate e rende al vivo uno spaccato insolito e intrigante, in cui i protagonisti - i due Avvocati dell'Apocalisse - si muovono con rara determinazione. Siamo nella Napoli dei nostri giorni, dallo spessore metropolitano complesso, dai risvolti che si sono sedimentati all'interno del sociale, dove la vita e la morte si collocano su una stessa direttrice di marcia, s'incrociano nel mistero delle probabilità . Sono allineate sulla canna delle pistole a cui s'affida la soluzione dell'intreccio che appare quanto mai consequenziale, estremamente razionale, logico. E se è vero che dalla sessualità più libera, a riscontro della morte, può nascere un incrollabile amore, il processo di redenzione dalla droga passa, qui, attraverso un'originale metodologia dell'eros, che punta sulla gioiosità naturale e felice della scoperta del sesso come massima esposizione di sè. Amelia, Alga, sono le indimenticabili figure in cui l'interezza e l'integrità del carattere delineano posizioni di splendida femminilità . L'epilogo fa parte del progetto e della linea giuridica dei due eccellenti Avvocati, e tuttavia sceglie vie sue originali e sorprendenti, si muove per incroci traversi, in una città dinamica in cui ogni cerchio si chiude tacito, nel suo sommerso.

L'AUTORE

Emilio Iarrusso, nato a Benevento, è laureato in Pedagogia. Ha scritto oltre 200 testi di canzoni napoletane e in lingua. In napoletano: Vesuvio, Napulità , Sempe accussi, Nu soldo 'e poesia, Nupule mia, Canzone d'ammore, Jammucenne, ecc. In lingua: Ombre blu, Ma non c'eri tu, Vivere a Venezia, Napoli canzone stanca, Inferno e Paradiso, Cala il sipario, Volare in due, Apriti Sesamo, Fiori a Milano, Si vuotino gli arsenali, si colmino i granai, ecc. Ha diretto il mensile «Mezzogiorno Italia». È inoltre autore dei saggi: Giallo elettorale a Benevento, Quale sindaco per la seconda Repubblica, Il Sannio oltre Scipionyx.
Edizioni Scientifiche Italiane E.S.I. SpA - Via Chiatamone 7 - 80121 - Napoli P.IVA: 00289510638 Copyright © All right reserved