NOTA! Questo sito utilizza cookies e tecnologie simili .
Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti: cliccando su 'Approvo', proseguendo nella navigazione, effettuando lo scroll della pagina o altro tipo di interazione col sito, acconsenti all'utilizzo dei cookie. 
Per maggiori informazioni o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta l'informativa.
0101556000.jpg0101556000.jpg
Assassinio nella Grotta Azzurra
SKU: 0101556000
Iarrusso Emilio
15,00 €

Isbn
8849502656
Formato
13x21
Nr. Pagine
112
Mese Pubblicazione
Luglio
Anno Pubblicazione
2001
La perfezione del paesaggio partenopeo è profanata da un oscuro, efferato delitto. Due cadaveri seminudi, in una barca dondolata dalle acque, un uomo e una donna, nella Grotta Azzurra di Capri. Si tratta dei nuovo legal thriller di Emilio Iarrusso, clic vede impegnati i due celebri Avvocati dell'Apocalisse in un arduo processo che mette a dura prova la loro conclamata capacità di scandaglio negli abissi del male, al servizio della verità . La logica stringata delle sequenze che si appella insistentemente al raziocinio e chiama in causa il lettore, i colpi di scena che si susseguono a scardinare gli alibi del duplice delitto mascherato, in un clima di sfrenata conflittualità , lasciano emergere il dramma di una società gravemente lesionata da elementi di eversione, concussione, complicità insostenibili. E, qui, nell'ingegnosa trama, appare assai difficile il discernimento dell'illegalità dal suo rovescio. Passaggi rapidissimi, pedine che agiscono sullo sfondo di una bellezza naturale, incomparabile, si connettono gli uni alle altre in un ordito sanguinante di vite perdute. Dove l'armonia è profanata, l'amore offeso, l'eros espropriato, i valori della famiglia derisi, e la violenza e la sopraffazione superano il livello di guardia, entrano in gioco senza rimedio gli interessi più biechi della società nazionale e internazionale. Il realismo dell'impianto narrativo e della scena è sostenuto da una prosa diretta, una scrittura incalzante e dinamica che coinvolge il lettore fino all'ultima resa. Per questa via, i gangli di un'ennesima operazione delittuosa che ritma a sangue freddo i tempi massimi e minimi di una vicenda esemplare tesa al colpo mortale, vengono enucleati e ribaltati con precisione estrema. E il nodo del dilemma, nell'originalissima soluzione dell'autore, è individuato, questa volta, in un contesto di crittogrammi misteriosi, ordinati in un codice anagrammatico di tutto rispetto, a salvaguardia della veridicità dei fatti accaduti.

L'AUTORE

Emilio Iarrusso, nato a Benevento, è laureato in Pedagogia. Ha scritto oltre 200 testi di canzoni napoletane e in lingua. In napoletano: Vesuvio, Napulità , Sempe accussì, Nu soldo 'e poesia, Napule mia, Canzone d'ammore, Jammucenne, e altre. In lingua: Ombre blu, ma non c'eri tu, Vivere a Venezia, Napoli canzone stanca, Inferno e Paradiso, Cala il sipario, Volare in due, Apriti Sesamo, Fiori a Milano, Si vuotino gli arsenali, si colmino i granai. Ha diretto il mensile «Mezzogiorno Italia». È inoltre autore dei saggi: Giallo elettorale a Benevento, Quale sindaco per la seconda Repubblica. Il Sannio oltre Scipionyx. Tra i suoi romanzi spiccano: Doppia vendetta, li killer misterioso e I gemelli.
Edizioni Scientifiche Italiane E.S.I. SpA - Via Chiatamone 7 - 80121 - Napoli P.IVA: 00289510638 Copyright © All right reserved