NOTA! Questo sito utilizza cookies e tecnologie simili .
Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti: cliccando su 'Approvo', proseguendo nella navigazione, effettuando lo scroll della pagina o altro tipo di interazione col sito, acconsenti all'utilizzo dei cookie. 
Per maggiori informazioni o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta l'informativa.

Si comunica che i nostri uffici resteranno chiusi
dal 1 agosto 2019 al 30 agosto 2019

Tutti gli ordini effettuati in quel periodo saranno evasi a partire dal 2 settembre 2019

Istituzioni e conoscenze agrarie in Terra d'Otranto (1910-1930)
SKU: 0318054180
Mastrolia Franco Antonio
24,00 €

Isbn
9788849536782
Collana:

"Cultura ed Economia" 
Vai alla collana >>>

Nr. Volume
21
Formato
17x24
Nr. Pagine
180+16
Mese Pubblicazione
Maggio
Anno Pubblicazione
2018

Attraverso le vicende del Comizio agrario di Lecce, dell’Orto botanico e dell’Osservatorio meteorologico, delle Cattedre ambulanti di agricoltura, dei Consorzi antifillosserici e agrari, della R. Scuola agraria di Lecce, sono ricostruite le difficili situazioni agrarie del Salento e l’impegno dei diversi operatori per la diffusione delle conoscenze agrarie dal 1910 al 1930, un importante ventennio per la ripresa dell’economia che si arresta con la grande contrazione. Gli anni Venti furono caratterizzati da poche azioni modernizzatrici nelle campagne, seguirono i difficili anni Trenta che risentirono delle scelte economiche del fascismo e della situazione mondiale. L’azione delle istituzioni fu importante per la crescita agricola ma anche con forti limiti, caratterizzati dall’immobilismo delle strutture fondiarie, dall’indifferenza di diversi proprietari e dall’ignoranza dei contadini. Lentamente il mondo agricolo e le forze produttive si svegliarono. L’agricoltura della vecchia Terra d’Otranto era ancora tradizionale, dominava la grande proprietà e le condizioni di vita e di lavoro quasi immutate. Lo studio sulle istituzioni agrarie di Terra d’Otranto continua la ricerca iniziata molti anni fa con la pubblicazione nel 2000 del volume «Istituzioni e conoscenze agrarie in Terra d’Otranto (1810-1910)».

L'AUTORE
Franco Antonio Mastrolia insegna Storia Economica presso la Facoltà di Economia dell’Università del Salento. È socio della Società Italiana degli Storici Economici e dell’Associazione Italiana per il Patrimonio Archeologico Industriale. I suoi interessi hanno privilegiato la storia dello sviluppo economico in Terra d’Otranto (XVIII-XX secolo), della Svizzera (XIX-XX secolo) e delle relazioni dell’Italia con alcuni paesi del Mediterraneo (XIX-XX secolo). Autore di oltre cinquanta saggi, per i nostri tipi ha pubblicato Società e risorse produttive in Terra d’Otranto durante il XIX secolo (con M. de Lucia), 1988; Agricoltura, innovazione e imprenditorialità in Terra d’Otranto nell’Ottocento, 1999²; Agricoltura, allevamento e industrie alimentari nell’economia svizzera (1890-1914), 1999; Istituzioni e conoscenze agrarie in Terra d’Otranto (1810-1910), 2000; La pesca delle spugne nel Mediterraneo del secolo XIX, 2003; Tra terra e mare. Aspetti dell’economia di Terra d’Otranto (1861-1914), 2010; Personaggi «benemeriti» del mondo agricolo in Terra d’Otranto nell’Ottocento, 2012; La pesca delle spugne nel Mediterraneo (1900-1939). Produzione, commercio, mercati e legislazione, 2016; Agricoltura e industrie indotte in Puglia tra Otto e Novecento. Benemeriti, cavalieri del lavoro, imprenditori e aziende agricole, 2017; e inoltre La Camera di Commercio di Brindisi fra storia ed economia, Manduria, 2006. Dal 2009 la biografia è inserita nel Marquis Who’s in the World, New Previdence (Usa).

Edizioni Scientifiche Italiane E.S.I. SpA - Via Chiatamone 7 - 80121 - Napoli P.IVA: 00289510638 Copyright © All right reserved