0394201000.jpg0394201000.jpg
La storia debole. Critica della «nuova storia»
SKU: 0394201000
Musi Aurelio
16,00 €

Isbn
8871047826
Collana:
Nr. Volume
13
Formato
17x24
Nr. Pagine
128
Mese Pubblicazione
Giugno
Anno Pubblicazione
1994
Una critica serrata delle tendenze più recenti, dei metodi della cosiddetta «Nuova Storia» e dei suoi fondamenti. Una riflessione di grande impegno teorico, oltre che storiografico, su alcune mode culturali tra anni Sessanta e anni Ottanta, all'origine di quella che l'autore definisce la storia debole: una condizione, cioè, che oscilla tra il massimo del tecnicismo analitico, tra la proliferazione delle microstorie e l'arbitrarietà ermeneutica del soggetto che interpreta la storia. Un invito a ritrovare le ragioni minime del mestiere di storico e della sua credibilità .

L'AUTORE

Aurelio Musi
è professore di Storia Moderna presso la Facoltà di Scienze Politiche dell'Università degli Studi di Salerno. Tra le sue principali pubblicazioni: Finanze e politica nella Napoli del Seicento, Napoli 1976; Stato e pubblica amministrazione nell'ancien Règime, Napoli 1979; La rivolta di Masaniello nella scena politica barocca,Napoli 1989; Mezzogiorno spagnolo. La via napoletana allo Stato moderno, Napoli 1991; Dimenticare Croce? Studi e orientamenti di storia del Mezzogiorno, Napoli 1991.
Edizioni Scientifiche Italiane E.S.I. SpA - Via Chiatamone 7 - 80121 - Napoli P.IVA: 00289510638 Copyright © All right reserved
NOTA! Questo sito utilizza cookies e tecnologie simili .
Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti: cliccando su 'Approvo', proseguendo nella navigazione, effettuando lo scroll della pagina o altro tipo di interazione col sito, acconsenti all'utilizzo dei cookie.
Per maggiori informazioni o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta l'informativa. Privacy Policy