NOTA! Questo sito utilizza cookies e tecnologie simili .
Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti: cliccando su 'Approvo', proseguendo nella navigazione, effettuando lo scroll della pagina o altro tipo di interazione col sito, acconsenti all'utilizzo dei cookie. 
Per maggiori informazioni o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta l'informativa.
0392178000.jpg0392178000.jpg
Cultura politica e socialità negli scritti e nella corrispondenza di Igino Giordani (1920- 1980)
SKU: 0392178000
Casella Mario
19,70 €

Isbn
8871046099
Collana:

"Cultura ed Economia"
Vai alla collana >>>

Nr. Volume
3
Formato
17x24
Nr. Pagine
280
Mese Pubblicazione
Giugno
Anno Pubblicazione
1992
Igino Giordani (Tivoli, 1894 - Rocca di Papa, 1980) per l'originalità e la fecondità del suo pensiero, e per la generosità della sua azione culturale religiosa e politica, merita di essere annoverato tra i grandi della cattolicità italiana di questo secolo. Questo libro ripercorre le tappe fondamentali di una vicenda biografica assai densa e significativa: dalle prime esperienze politiche nelle file del Partito Popolare Italiano di Luigi Sturzo a quelle, più mature, nella Democrazia Cristiana di Alcide De Gasperi; dalla coraggiosa milità nza antifascista all'impegno di costituente e di deputato nel primo Parlamento repubblicano; dalla vasta produzione giornalistica ed editoriale degli anni Venti e Trenta, a quella, tutta centrata sulla ricostruzione morale del Paese, della decisiva fase di passaggio dalla dittatura fascista al ripristino delle libertà democratiche; dall'opera svolta nell'Azione Cattolica degli anni Quaranta per educare alla politica alla democrazia e alla socialità , all'impegno più propriamente religioso e formativo nel movimento dei «Focolari» di Chiara Lubich. Il tutto sulla base di un'attenta lettura degli scritti, specie giornalistici, e di una ricca e illuminante corrispondenza, reperita tra le carte dell'Archivio Giordani a Rocca di Papa. Da queste pagine emerge l'immagine di un cristiano attivamente e originalmente impegnato nel politico e nel sociale, di un giornalista abile nel leggere e nell'aiutare a leggere j segni dei tempi, di uno scrittore fecondo che conosce come pochi il pensiero sociale dei Padri della Chiesa (Agostino, Tertulliano, Cipriano, Crisostomo, Giustino...) e di significativi protagonisti del cattolicesimo sociale europeo dell'Otto-Novecento (Lamennais, Montalembert, Windthorst, Ketteler, Sturzo...), e che come pochi ne sa attualizzare e divulgare i contenuti.

L'AUTORE

Mario Casella
(Teggiano, Salerno 1939) è professore ordinario di Storia Contemporanea presso la facoltà di Magistero dell'Università di Lecce. In numerosi scritti apparsi in riviste, miscellanee e dizionari enciclopedici, si è occupato della lotta politica e della vita religiosa a Roma e nell'Italia centrale tra Ottocento e Novecento, del movimento operaio di fine secolo, della classe dirigente pontificia, dell'associazionismo cattolico nell'Italia liberale, fascista e repubblicana. Ha tra l'altro pubblicato i seguenti volumi: Democrazia socialismo movimento operaio a Roma. 1892-1894 (Roma, 1979); L'Azione Cattolica alla caduta del fascismo. Attività e progetti per il dopoguerra (1942-1945) (Roma, 1984); L'Azione Cattolica all'inizio del pontificato di Pio XII. La riforma statutaria del 1939 nel giudizio dei vescovi italiani (Roma, 1985); Cattolici e Costituente. Orientamenti e iniziative del cattolicesimo organizzato (1945.1947) (Napoli, 1987); Igino Giordani. «La pace comincia da noi» (Roma, 1990); 18 aprile 1948. La mobilitazione delle organizzazioni cattoliche (Galatina, 1992); L'Azione Cattolica nell'Italia Contemporanea. (1919.1969), (Roma, 1992).
Edizioni Scientifiche Italiane E.S.I. SpA - Via Chiatamone 7 - 80121 - Napoli P.IVA: 00289510638 Copyright © All right reserved