0398347000.jpg0398347000.jpg
Il Cilento tra antico e nuovo regime. Permanenze e mutamenti dopo la rivoluzione del 1799
SKU: 0398347000
Volpe Francesco
28,00 €

Isbn
888114767X
Collana:

"Quaderni di Storia del Mezzogiorno"
Vai alla collana >>>

Nr. Volume
15
Formato
17x24
Nr. Pagine
216
Mese Pubblicazione
Dicembre
Anno Pubblicazione
1998
Il Cilento del primo Ottocento sembra ancora chiuso entro caratteri arcaici: l'iter della popolazione legato alla demografia naturale di ancien règime; il movimento economico gravitante su fiere e mercati che si svolgono lungo un asse mediano, con pochi sbocchi verso l'esterno. E tuttavia, in questa terra le idee del 1799 suscitano un'eccezionale vitalità politica, per cui il Cilento sarà presente in tutti i moti risorgimentali, protagonista della rivolta del 1828, promotore delle prime agitazioni contadine. A tali temi e al travagliato cammino sulla strada del riformismo e dell'evangelizzazione delle masse rurali, sono dedicate le ricerche e le riflessioni contenute in questo libro.

L'AUTORE

Francesco Volpe insegna Storia moderna e Metodologia della ricerca storica presso la Facoltà di Scienze Politiche dell'Università di Salerno. Tra le sue pubblicazioni: La parrocchia cilentana dal XVI al XIX secolo, Roma 1984; Confraternite e vita socioreligiosa nel Settecento, Salerno 1988; La borghesia di provincia nell'età borbonica, Napoli 1991; Il Cilento nel secolo XVII, Napoli 1991, seconda edizione riveduta e ampliata con un saggio su «Magìa e stregoneria».
Edizioni Scientifiche Italiane E.S.I. SpA - Via Chiatamone 7 - 80121 - Napoli P.IVA: 00289510638 Copyright © All right reserved
NOTA! Questo sito utilizza cookies e tecnologie simili .
Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti: cliccando su 'Approvo', proseguendo nella navigazione, effettuando lo scroll della pagina o altro tipo di interazione col sito, acconsenti all'utilizzo dei cookie.
Per maggiori informazioni o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta l'informativa. Privacy Policy