NOTA! Questo sito utilizza cookies e tecnologie simili .
Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti: cliccando su 'Approvo', proseguendo nella navigazione, effettuando lo scroll della pagina o altro tipo di interazione col sito, acconsenti all'utilizzo dei cookie. 
Per maggiori informazioni o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta l'informativa.

Si comunica che i nostri uffici resteranno chiusi
dal 1 agosto 2019 al 30 agosto 2019

Tutti gli ordini effettuati in quel periodo saranno evasi a partire dal 2 settembre 2019

1404171030.jpg1404171030.jpg
Il Cristianesimo fonte perenne di ispirazione per le arti
SKU: 1404171030
Ricci Franco Carlo
29,00 €

Isbn
8849507844
Collana:

"Quaderni de «La Musica e la Danza»"
Vai alla collana >>>

Nr. Volume
15
Formato
14,5x22,5
Nr. Pagine
400+VIII f.t.
Mese Pubblicazione
Ottobre
Anno Pubblicazione
2004
Degli oltre sessanta convegni programmati per lo Studiorum Universitatum Docentinm Congressus, svoltosi a Roma nel settembre del Duemila, quello ispirato a Il Cristianesimo, fonte perenne di ispirazione per le arti, è l'unico dedicato esclusivamente alle discipline artistiche. Vi hanno partecipato insigni studiosi ed artisti provenienti da tre continenti. L'incontro di riflessione e di approfondimento ha avuto due tipologie completamente diverse di relazioni: quelle affidate ad autorevoli docenti universitari, esperti di varie discipline artistiche, che hanno delineato un profilo storico-critico-estetico delle opere e degli autori presi in considerazione e quelle invece richieste ad illustri artisti, chiamati a dare diretta e più pregnante testimonianza della propria esperienza creativa, fossero essi, o meno, credenti. Tra questi è sufficiente ricordare la personalità più spiccata, Mario Luzi, una delle voci più alte della poesia contemporanea, ripetutamente candidato al Premio Nobel per la letteratura.

IL CURATORE

Franco Carlo Ricci, professore di Storia della musica all'Università della TusciaViterbo, fondatore e direttore della collana «La musica e la danza» per le Edizioni Scientifiche Italiane, fondatore e direttore artistico del Centro Musicale Internazionale, è stato assiduo collaboratore di Radiotre (RAI) per oltre venti anni. E' autore, oltre che di numerosi saggi, di vari volumi, tra i quali: Momenti drammatici nel teatro belliniano, Roma 1971; Note sull'opera violinistica di F.M. Veracini, Roma 1973; Il «Pelbas et Mèlisande» di Debussy tra simbolismo e impressionismo, Bari 1974; Claude Debussy, Bari 1975; Vittorio Rieti, Napoli, Edizioni Scientifiche Italiane, 1987, per il quale ha avuto il «Premio della cultura» della Presidenza del Consiglio dei Ministri; La Sagra Musicale Umbra, Perugia 1992; Francesco Siciliani. Sessant'anni di vita musicale in Italia, Napoli- Roma-Milano, Edizioni Scientifiche Italiane-ERI.Rai-Teatro alla Scala, 2003, per il quale gli è stato assegnato, per la seconda volta, il «Premio della cultura» della Presidenza del Consiglio dei Ministri. Ha ottenuto il «Premio Diego Fabbri» dell'Ente dello Spettacolo. E' iscritto all'Albo dei pubblicisti di Roma.
Edizioni Scientifiche Italiane E.S.I. SpA - Via Chiatamone 7 - 80121 - Napoli P.IVA: 00289510638 Copyright © All right reserved