NOTA! Questo sito utilizza cookies e tecnologie simili .
Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti: cliccando su 'Approvo', proseguendo nella navigazione, effettuando lo scroll della pagina o altro tipo di interazione col sito, acconsenti all'utilizzo dei cookie. 
Per maggiori informazioni o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta l'informativa.
1493034000.jpg1493034000.jpg
Eduardo De Filippo - Nu teatro antico, sempre apierto
SKU: 1493034000
De Miro D'Ajeta Barbara
50,00 €

Isbn
8871047850
Formato
17x24
Nr. Pagine
430
Anno Pubblicazione
1993
Questo libro vuol far emergere il grande lavoro compiuto da Eduardo su un materiale umano che da regionale diventa nazionale e sovranazionale, per cui i personaggi del proletariato e del medio ceto partenopei acquistano una portata universale. Particolare rilievo è dato all'aspetto di work in progress dell'opera eduardiana, frutto della triplice attività dello scrittore, del regista e dell'interprete. Le forme letterarie in cui si esprime questo continuo accrescersi di esperienze vanno dal varietà al dramma storico alla commedia di ambientazione quotidiana in cui Eduardo fu maestro.

L'AUTORE

Barbara de Miro d'Ajeta vive e lavora a Napoli, dove è ricercatrice di Storia del teatro e dello spettacolo presso la Facoltà di Lettere e filosofia dell'Istituto Universitario Orientale. Fin da adolescente si è interessata di letteratura, dando alle stampe due raccolte di poesie, Qualcosa partì dal mio cuore, Napoli, 1960 e L'isola d'oro, Milano, 1963. Un'altra raccolta di versi ha visto la luce più in là nel tempo, In margine, Foggia, 1981 (premio Montesilvano 1980). Due capitoli di un suo romanzo ispirato al '68, Oblio di un pianeta, sono apparsi su « Carte segrete ». Oltre ai vari saggi relativi al teatro e al cinema da lei pubblicati su quotidiani, riviste, atti di convegni, sono da segnalare Sulla derivazione degli atti unici di Pirandello dalle novelle, Manfredonia, 1979, Drammatizzazione di un tema narrativo in Luigi Pirandello, Rosolini, 1979, La scena, lo schermo e i simulacri, Foggia, 1984. Nel '90 è stato edito un suo scritto su due autori/attori dell'avanguardia italiana, Claudio Remondi e Riccardo Caporossi.
Edizioni Scientifiche Italiane E.S.I. SpA - Via Chiatamone 7 - 80121 - Napoli P.IVA: 00289510638 Copyright © All right reserved