1090088000.jpg1090088000.jpg
La teoria della società di massa - Contesti, problemi, attualità
SKU: 1090088000
Gili Guido
36,00 €

Isbn
8871042344
Collana:

"Univ.degli Studi del Molise Pubblicazioni - Sezione Studi Sociologici"
Vai alla collana >>>

Nr. Volume
4
Formato
17x24
Nr. Pagine
284
Mese Pubblicazione
Giugno
Anno Pubblicazione
1990
A partire dagli anni Quaranta il concetto di società di massa comincio ad affermarsi tra i sociologi europei ed americani di più spiccato orientamento speculativo. Molti autori hanno in seguito utilizzato tale concetto per identificare i caratteri salienti delle moderne società industriali, ma anche le loro principali contraddizioni. La teoria della società di massa è venuta così ad occupare la scena centrale del dibattito sociologico per alcuni decenni fino agli anni Settanta. Ad essa hanno fornito importanti contributi autori come K. Mannheim, C.W. Mills, H. Arendt, R. Nisbet, W. Kornhauser, M. Horkheimer, T.W. Adorno, H. Marcuse, E. Fromm, D. Riesman, D. Bell, E. Shils, T. Parsons, T. Geiger, A. Gehlen, M. McLuhan. Il saggio di Guido Gili si propone di ricostruire i lineamenti fondamentali delle diverse teorie della società di massa, le « aporie » ed i riduzionismi che ne hanno causato la deriva rispetto alla successiva riflessione sulla società contemporanea ed, infine, di indicare alcune piste lungo le quali una rinnovata teoria della società di massa possa interagire nuovamente con i nodi problematici e le tematiche sociologiche più attuali.

L'AUTORE

Guido Gili è ricercatore in Sociologia presso la Facoltà di Scienze Economiche e Sociali dell'Università del Molise. Si è occupato di sociologia dei processi culturali e di storia del pensiero sociologico, pubblicando vari saggi ed articoli. È coautore del volume Nuove tecnologie, comunicazione e mondi vitali, (Milano 1989).
Edizioni Scientifiche Italiane E.S.I. SpA - Via Chiatamone 7 - 80121 - Napoli P.IVA: 00289510638 Copyright © All right reserved
NOTA! Questo sito utilizza cookies e tecnologie simili .
Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti: cliccando su 'Approvo', proseguendo nella navigazione, effettuando lo scroll della pagina o altro tipo di interazione col sito, acconsenti all'utilizzo dei cookie.
Per maggiori informazioni o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta l'informativa. Privacy Policy