NOTA! Questo sito utilizza cookies e tecnologie simili .
Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti: cliccando su 'Approvo', proseguendo nella navigazione, effettuando lo scroll della pagina o altro tipo di interazione col sito, acconsenti all'utilizzo dei cookie. 
Per maggiori informazioni o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta l'informativa.
0101546000.jpg0101546000.jpg
Tristan Corbiere il linguaggio del disdegnoso e altri saggi di letteratura estrema
SKU: 0101546000
Martinelli Lorella
20,00 €

Isbn
8849502141
Collana:
Nr. Volume
9
Formato
15x22
Nr. Pagine
152
Mese Pubblicazione
Luglio
Anno Pubblicazione
2001
Nel 1884 viene pubblicato un documento che costituirà l'atto di nascita della poesia moderna e contemporanea. Si tratta della prima edizione dei Poètes maudits di Paul Verlaine in cui vengono presentati tre poeti: Tristan Corbière, Arthur Rimbaud e Stèphane Mallarmè. In questo saggio l'A., tenendo conto anche della critica posteriore, sia nell'area militante (Ezra Pound, Andrè Breton) sia nell'area scientifica (P.-A. Jannini, per scelta di scuola), ci presenta la poetica di quel "disdegnoso" che, non meno degli altri due compagni, anticipò la grande rivoluzione artistico-letteraria del Novecento.

L'AUTORE

Lorella Martinelli
, dottore di ricerca in Scienza della traduzione presso la Facoltà di Lingue e Letterature Straniere dell'Università di Bologna, è inserita nell'ambito delle grandi ricerche nazionali e internazionali che si svolgono nel Dipartimento di Studi Comparati dell'Università "U. d'A." di Pescara. I suoi interessi si rivolgono alla Scienza della traduzione, alla francofonia africana, al Simbolismo e Naturalismo e alle avanguardie novecentesche. Collabara alle riviste Bèrènice e Traduuologia.
Edizioni Scientifiche Italiane E.S.I. SpA - Via Chiatamone 7 - 80121 - Napoli P.IVA: 00289510638 Copyright © All right reserved