NOTA! Questo sito utilizza cookies e tecnologie simili .
Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti: cliccando su 'Approvo', proseguendo nella navigazione, effettuando lo scroll della pagina o altro tipo di interazione col sito, acconsenti all'utilizzo dei cookie. 
Per maggiori informazioni o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta l'informativa.
0195385000.jpg0195385000.jpg
Dal patibolo - Crimini e pene nella letteratura popolare inglese (secoli XVII- XIX)
SKU: 0195385000
Cerone Elisabetta - Loretelli Rosamaria
50,00 €
Esaurito Avvisami!

Isbn
8881141418
Collana:

"Univ.degli Studi di Salerno Pubblicazioni - Sezione Studi Storici"
Vai alla collana >>>

Nr. Volume
8
Formato
17x24
Nr. Pagine
382
Mese Pubblicazione
Novembre
Anno Pubblicazione
1995
L'apparato giudiziario inglese del sei-settecento si trovò al fianco un potente alleato/nemico: la letteratura popolare di argomento criminale. Ballate, 'ultime parole' del condannato, trascrizioni e riassunti di processi, resoconti dei cappellani del carcere, biografie e relazioni di casi famosi inondarono in quei secoli il mercato della carta stampata, raggiungendo città e campagne, penetrando in tutte le classi sociali e plasmando l'immaginario dell'intera nazione. Protagonisti furono un numero non indifferente di condannati a morte, un numero tuttavia percentualmente basso rispetto al totale. Chi veniva scelto per diventare personaggio, e in base a che cosa, a quali caratteristiche, sue e della storia che visse? E anche: quale fu il ruolo di questa letteratura nell'affermarsi in Inghilterra dell'etica del lavoro e di un forte e moderno senso della proprietà privata? Sono domande alle quali essa potrà rispondere, fornendo, ne siamo certi, informazioni inedite sulle origini del romanzo moderno - che trova in Inghilterra i suoi antesignani - e sul diffondersi, sempre in Inghilterra, di quella mentalità che concorse al processo di sviluppo del paese, portandolo all'avanguardia dell'Europa moderna. Con il presente repertorio, il primo di una letteratura ancora poco conosciuta ma la cui importanza è già manifesta, si intende contribuire alla sua conoscenza, fornendo un'idea della sua entità e varietà tipologica, e facilitandone il reperimento.

L'AUTORE

Rosamaria Loretelli insegna lingua e letteratura inglese all'Università di Salerno. Ha scritto sulla narrativa inglese dal cinque all'ottocento, sul pensiero femminile del sei-settecento, su aspetti di teoria del romanzo e della ricezione. Di recente è uscito il suo Storie di vagabondi (Eurelle 1993).

Elisabetta Cerone svolge attività di ricerca presso la cattedra di Lingua e Letteratura inglese dell'Università di Salerno, dove si è laureata nel 1991 con una tesi su editoria e pubblico nella letteratura criminale inglese del XVII e XVIII secolo. Il presente repertorio costituisce un ulteriore significativo risultato nel campo di studi in cui l'autrice ha continuato ad esercitarsi dopo gli studi universitari. Attualmente collabora ad iniziative di ricerca finanziate dal CNR.
Edizioni Scientifiche Italiane E.S.I. SpA - Via Chiatamone 7 - 80121 - Napoli P.IVA: 00289510638 Copyright © All right reserved