• +39 081 7645443
  • Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Ricerca Avanzata Ricerca Avanzata
PDFStampaEmail

In un momento così drammatico, quale quello in cui ci troviamo a vivere, nel quale emerge evidente tutta la nostra estrema fragilità, è utile, anzi indispensabile, interrogarsi sul senso dell’esistenza, sui nostri sogni (se ancora ne abbiamo), sui desideri che inseguiamo, sul rapporto con la natura e con gli altri esseri viventi. Risulta, dunque, straordinariamente attuale questo saggio scritto dal giovane Giorgio Marciano, studente liceale dell’ultimo anno, che si interroga sul significato della vita dell’uomo. Il dubbio, la ricerca, l’utopia sono le parole chiave di questo bel libro, affascinante e coinvolgente, in grado di insegnare qualcosa a tutti, dai più grandi agli adolescenti. Non resta dunque al lettore che lasciarsi portare dalla voce narrante della protagonista, Nelpída Bergamini, sull’isola di Xechasméllon.

L'AUTORE
Giorgio Marciano nasce a Napoli il 9 gennaio 2002, dove tutt’ora vive. Si è formato presso l’Istituto Pontano e attualmente frequenta il V anno di Liceo Scientifico. È uno schermidore agonista Under 20 della specialità di sciabola della Federazione Italiana Scherma. Le sue principali passioni sono lo studio della lingua inglese e la pratica amatoriale dello sci e delle immersioni in apnea. Ama la lettura dei classici e viaggiare.

Isbn
9788849541502
Formato
13x21
Nr. Pagine
72
Mese Pubblicazione
Aprile
Anno Pubblicazione
2020