Per troppi giorni uguali
SKU: 0184085000
Aymone Renato
20,20 €

Nr. Pagine
240
Formato
17x24
Mese Pubblicazione
Febbraio
Anno Pubblicazione
1984

Saba, Cardarelli, Sinisgalli, Caproni, Erba, Scipione. Sono questi i poeti che l'autore affronta nei saggi qui prodotti, muovendo da specifìche analisi tematiche, o dense ed acute riflessioni sui testi; oppure nei quali, incentrando l'analisi circa il signifìcato di una poetica, volge la propria attenzione ai dettagli di ogni ordine, in funzione di supporto per il proprio discorso; o si immerge con larghe parentesi in analisi particolari dei testi. Sebbene taluni dei lavori presenti in questo volume si conformino ad una relativa matrice d'occasione, la loro cronaca oggettiva oppure interiore s'appunta eminentemente su un palese interesse per la lirica epigrammatica del Novecento italiano, anche qualora vengano a caratterizzarsi soprattutto in relazione.ad una privilegiata prospettiva d'ordine tematico o ideologico. Insinuante il titolo, tratto da un verso di Erba, che esprime, assieme alle altre ragioni, la ragione psicoetica essenziale che l'autore intende dibattere; e che col vastissimo repertorio dei suoi temi e motivi costituisce fuor di dubbio un argomento tra i più topici della lirica decadente ed oltre. In altri termini il conflittuale, talora angoscioso rapporto tra sognato progetto di sé, tra ipotesi dell'uomo e l'oggettiva struttura sociostorica; una sconvolta concordia al di sotto della quale il borghese si divincola aggrappandosi agli sparsi relitti della vita immaginata, per essere trasportato immancabilmente al medesimo centro della vita vissuta. Tra l'una e l'altra sponda comunque sussiste sempre un margine soggettivo di manovra, di intervento dialettico, un modo particolare di prendere le cose, pur se strette nel mezzo di un carcerario, repressivo corridoio: la poesia, per l'appunto, con la sua forza di rispecchiamento e di denuncia.

L'AUTORE
Re
nato Aymone è nato nel 1946 a Salerno, dove insegna attualmente Storia della letteratura italiana moderna e contemporanea presso la Facoltà di lettere. Ha pubblicalo:«Sabe e la psicoanalisi» (1971); «La Manon a cavallo», sul "primo" Vittorini ( 1975); «Tommaso Landolfì. Analisi e letture» (1978); «Poesia e memoria», su ideologia e poetica nella cultura italiana del Novecento (1978); «Vittorio Bodini. Poesia e poetica del Sud », con una appendice di testi inediti e rari (1980); «Poeti ermetici meridionali» (1981); « Tre idilli di Sinisgalli» (1981); «L'età delle rose». note e letture di poesia su autori ermetici meridionali (1982). Ha pubblicato inoltre due raccolte di versi: « Il bene migliore» (1981) e «Anamorfosi» (1983); ed ha collaborato a riviste di critica e letteratura, tra le quali "Otto/Novecento", "ES.", "Periodo ipotetico", "Il Cavallo di Troia".

Edizioni Scientifiche Italiane E.S.I. SpA - Via Chiatamone 7 - 80121 - Napoli P.IVA: 00289510638 Copyright © All right reserved
NOTA! Questo sito utilizza cookies e tecnologie simili .
Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti: cliccando su 'Approvo', proseguendo nella navigazione, effettuando lo scroll della pagina o altro tipo di interazione col sito, acconsenti all'utilizzo dei cookie.
Per maggiori informazioni o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta l'informativa. Privacy Policy