0107085060.jpg0107085060.jpg
La «bella scola» Federiciana di Aldo Vallone
SKU: 0107085060
Sabbatino Pasquale
50,00 €

Isbn
8849513135
Collana:

"Viaggio d' Europa - Culture e Letterature"
Vai alla collana >>>

Nr. Volume
7
Formato
17x24
Mese Pubblicazione
Maggio
Anno Pubblicazione
2007
Un primo bilancio della «bella scola» federiciana di Aldo Vallone. Con un corredo bibliografico di oltre 600 voci, la sua attività di italianista, dispiegatasi nell'arco di un sessantennio, si muove lungo due percorsi, il dantismo e il meridionalismo. Il puntuale attraversamento dell'opera dantesca, condotto ora attraverso il colloquio diretto e serrato coi testi, ora esplorando la continuità della poesia e la storia della fortuna del Poeta, può essere solo in parte esemplificato menzionando i "monumenti" che lo studioso, direttore responsabile della rivista «L'Alighieri», ha innalzato: dal Dante vallardiano (1971, 1981) all'imponente Storia della critica dantesca dal XIV al XX secolo (1981, 2 voll.). Innumerevoli le originali lecturae Dantis. Le tappe salienti del costante interesse per la storia e la cultura del Mezzogiorno sono rappresentate dai seguenti volumi: Studi e ricerche di letteratura salentina (1959), Illuministi e riformatori salentini (1983-84, 2 voll.), Civiltà meridionale. Studi di storia letteraria napoletana (1978), Nuovi studi di storia letteraria napoletana (1982), Momenti e temi di cultura napoletana (1991), Profilo della storia letteraria meridionale dalle origini all'Unità (1992), incluso nella Storia del Mezzogiorno, diretta da G. Galasso e R. Romeo. Al traguardo si colloca la Storia della letteratura meridionale (1996). Inoltre Vallone ha scritto pagine critiche fondamentali sulla narrativa italiana (Condizioni e condizionamenti nel romanzo italiano del Novecento, 1980) e in particolare sulla narrativa napoletana, partendo da Mastriani e Serao e rivestendo di nuova luce la napoletanità di Prisco, Rea, Marotta, Incoronato e Ortese.

IL CURATORE

Pasquale Sabbatino è professore di prima fascia di Letteratura italiana e insegna nell'Università di Napoli Federico II. E' stato Visiting Professor presso il Department of Italian Studies, University of Toronto. Ha tenuto cicli di lezioni e conferenze in Europa e nel Nord-America. Ha pubblicato: Gli inverni di Fortini. Il rischio dell'errore nello cultura e nelle poesia (1982); Il modello bembiano a Napoli nel Cinquecento (1986); La «scienza» della scrittura. Dal progetto del Bembo al manuale (1988); L'eden della nuova poesia. Saggi sulla «Divina Commedia» (1991); Giordano Bruno e la «mutazione» del Rinascimento (1993; I rist. 1998) ; L'idioma volgare. Il dibattito sulla lingua letteraria nel Rinascimento (1995); La bellezza di Elena. L'imitazione nella letteratura e nelle arti figurative del Rinascimento (1997; I rist. 2001); A l'infinito m 'ergo. Giordano Bruno e il volo del moderno Ulisse (2004). Ha curato, tra l'altro, il volume: Giornalismo letterario a Napoli tra Otto e Novecento. Studi offerti ad Antonio Palermo (2006). Coordina il Master di I livello in Letteratura, scrittura e critica teatrale. E' direttore delle riviste internazionali «Studi Rinascimentali» e «Letteratura & Arte». Fa parte dell'Advisory Board di «Quaderni d'italianistica» (Official Journal of the Canadian Society for Italian Studies, University of Toronto). Dirige le collane Le arti sorelle e Viaggio d'Europa. Culture e letterature. Collabora alla RAI e ai quotidiani.
Edizioni Scientifiche Italiane E.S.I. SpA - Via Chiatamone 7 - 80121 - Napoli P.IVA: 00289510638 Copyright © All right reserved
NOTA! Questo sito utilizza cookies e tecnologie simili .
Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti: cliccando su 'Approvo', proseguendo nella navigazione, effettuando lo scroll della pagina o altro tipo di interazione col sito, acconsenti all'utilizzo dei cookie.
Per maggiori informazioni o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta l'informativa.