NOTA! Questo sito utilizza cookies e tecnologie simili .
Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti: cliccando su 'Approvo', proseguendo nella navigazione, effettuando lo scroll della pagina o altro tipo di interazione col sito, acconsenti all'utilizzo dei cookie. 
Per maggiori informazioni o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta l'informativa.
0196425000.jpg0196425000.jpg
Storia e genesi delle avanguardie letterarie - Il futurismo
SKU: 0196425000
Bruno Francesco
18,00 €

Isbn
8881143755
Formato
17x24
Nr. Pagine
140
Mese Pubblicazione
Novembre
Anno Pubblicazione
1996
Un'opera di notevole spessore teorico e dottrinario con i pregi di una solida scrittura, che analizza criticamente non solo il Futurismo, la proto-Avanguardia letteraria del Novecento, ma pure le altre Avanguardie storiche (Surrealismo, Dadaismo) nella loro produzione e dimensione estetica, che non fu sempre rivoluzionaria e contestatrice, avendo avuto cura di promuovere nuove istanze di arte e di trasfigurazione nell'ambito del Decadentismo europeo. E una sistematica indagine condotta con profonda conoscenza delle poetiche novecentesche che si amplia metodologicamente sul Decadentismo, sulla Scapigliatura e nei percorsi principali della cultura di questo secolo. Il testo del volume è stato trovato fra altri inediti di Francesco Bruno dal figlio Elio dopo la scomparsa dell'Autore, critico e saggista fra i maggiori e più noti.

L'AUTORE

Francesco Bruno (Ascea 1899-Napoli 1982), critico letterario, scrittore, giornalista, ha scritto nelle testate più importanti e si è occupato, fra i primi, delle poetiche del Novecento, del Neo-realismo, delle problematiche dell'estetica contemporanea e del romanzo cattolico principalmente francese e, fra gli altri, di Mauriac, Bernanos, Green, Valèry, Mallarniè, Breton, Bergsomm, George, Daniel-Rops, Pasternak e degli italiani Serao, Tozzi, Betti, Borgese, Bernari, Gatto, e altri, pubblicando la prima monografia critica dedicata a Grazia Deledda. È autore dei volumi: Frate Gesù (racconti, 1926); Il problema estetico contemporaneo (1928); Narratori tradizionali (1932); Poetica di Paul Valèry (1932); Problemi e fìgure della nuova poesia (1933); Grazia Deledda (1935); Novecento Europeo (1937); La Poesia d'oggi, 1945-1965 (1966); Arte e Critica (1967); Letteratura meridionale (1968); La Scapigliatura Napoletana e Meridionale (1971); vLa terra e il Paradiso (poesie, 1976); Gli scrittori nel Mezzogiorno (1981), Umanesimo e contro Umanesimo (postumo, 1984, con prefazione di Aldo Vallone).
Edizioni Scientifiche Italiane E.S.I. SpA - Via Chiatamone 7 - 80121 - Napoli P.IVA: 00289510638 Copyright © All right reserved