0191237000.jpg0191237000.jpg
Circostanze crepuscolari
SKU: 0191237000
Aymone Renato
20,00 €
Esaurito Avvisami!

Isbn
8871042646
Collana:

"Univ.degli Studi di Salerno Pubblicazioni - Sezione Studi di Filologia, Letteratura, Arte, Storia e Archeologia del mondo classico"
Vai alla collana >>>

Nr. Volume
18
Formato
17x24
Nr. Pagine
156
Mese Pubblicazione
Giugno
Anno Pubblicazione
1991
Nel mosso ventaglio di "circostanze" esaminate in questi saggi l'interesse dominante è rivolto all'impegno decostruttivo col quale i crepuscolari trattano il linguaggio di Pascoli e D'Annunzio. Se Govoni e Corazzini ne procurano soprattutto un energico lavaggio, Palazzeschi si diverte a manipolarne le rovine; Gozzano, più lucido e tattico, ne propone il rovesciamento attraverso un ironico e sofisticato procedimento allusivo. Ci si accerta di questo impegno già dal saggio liminare - che gode indubbiamente di notevole indipendenza nel volume -, istituendo larghi raffronti sull'uso del linguaggio onomatopeico da Pascoli a Marinetti. La crisi del codice linguistico della lirica tardo-ottocentesca matura concordemente - si sa - con la crisi delle strutture stilistico-formali; ed almeno un aspetto esemplare di questo fenomeno viene ampiamente rilevato nell'estrema semplificazione sintattica, spinta in certi casi a prosaica, patetica o giocosa enumeratio. Stabilitosi all'interno di un orizzonte tutto di grado secondo, il gusto crepuscolare predilige un campo di referenti anch'essi fortemente mediati, vale a dire di copie, di doppioni artificiali, di labili simboli, di souvenir, intesi come luoghi nei quali effettivamente si è trasferita l'esperienza della poesia. E in essi è mostrato per campioni come venga a consumarsi tra incanto ed angoscia, giuoco scoperto e nevrosi riconosciuta, la più vera avventura di questi reduci dal sublime.

L'AUTORE

Renato Aymone (Salerno, 1946) insegna Storia della letteratura italiana moderna e contemporanea presso l'Università di Salerno. Ha pubblicato Saba e la psicoanalisi (1971); La manon a cavallo, sul "primo" Vittorini (1975); Tommaso Landolfi. Analisi e letture (1978); Poesia e memoria (1978); Poeti ermetici meridionali (1981); Vittorio Bodini. Poesia e poetica del Sud (1981); L'eta delle rose. Note e letture di poesia sugli ermetici meridionali (1982); Per troppi giorni uguali. Poeti italiani del '900 (1984); Le Muse appollaiate. Saggi su Sinisgalli (1988); e ha curato, di Sinisgalli, il volume di prose L'odor moro (1990). In corso di stampa Fioralisi e rosolocci. Letture di "Myricae". E inoltre autore delle raccolte di versi Il bene migliore (1981); Anamorfosi (1983); Coincidenze (1986).
Edizioni Scientifiche Italiane E.S.I. SpA - Via Chiatamone 7 - 80121 - Napoli P.IVA: 00289510638 Copyright © All right reserved
NOTA! Questo sito utilizza cookies e tecnologie simili .
Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti: cliccando su 'Approvo', proseguendo nella navigazione, effettuando lo scroll della pagina o altro tipo di interazione col sito, acconsenti all'utilizzo dei cookie.
Per maggiori informazioni o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta l'informativa.