0195345000.jpg0195345000.jpg
Aetates ovidianae - Lettori di Ovidio dall'antichità al Rinascimento
SKU: 0195345000
Gallo Italo - Nicastri Luciano
50,00 €
Prodotto disponibile da: 31-12-9999
Esaurito Avvisami!

Isbn
8871049489
Collana:

"Univ.degli Studi di Salerno Pubblicazioni - Sezione Atti Convegni Miscellanee"
Vai alla collana >>>

Nr. Volume
43
Formato
17x24
Nr. Pagine
384
Mese Pubblicazione
Gennaio
Anno Pubblicazione
1995
Ovidio costituisce un caso emblematico della fecondità ermeneutica della storia letteraria intesa come storia della ricezione. Di tale assunto metodologico si può dire che un'utile e interessante verifica fornita dai saggi, curati da specialisti italiani e stranieri, contenuti in questo volume. Essi individuano e sottopongono ad indagine, in un arco di tempo compreso tra l'età di Augusto e l'inizio del XVIII secolo, una serie di attestazioni esemplari del perpetuarsi, seppure in forme diverse col variare delle epoche e delle opzioni culturali, della vitalità di Ovidio, di un poeta che, forse come nessun'altro nell'antichità classica, ha sperimentato il bisogno di mettere in comune con i suoi lettori i frutti della sua conoscenza dell'umano, come per un'esigenza di fraternità , in cui forse è da vedersi la ragione ultima dell'interesse e dell'attrazione che la sua opera ha esercitato e continua ad esercitare sui posteri.
Edizioni Scientifiche Italiane E.S.I. SpA - Via Chiatamone 7 - 80121 - Napoli P.IVA: 00289510638 Copyright © All right reserved
NOTA! Questo sito utilizza cookies e tecnologie simili .
Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti: cliccando su 'Approvo', proseguendo nella navigazione, effettuando lo scroll della pagina o altro tipo di interazione col sito, acconsenti all'utilizzo dei cookie.
Per maggiori informazioni o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta l'informativa. Privacy Policy