0897227000.jpg0897227000.jpg
Lo stato e i suoi creditori. Il debito pubblico del Regno di Napoli tra '600 e_'700
SKU: 0897227000
Zilli Ilaria
43,00 €

Isbn
8881144808
Collana:

"Storia Economica del Mezzogiorno C.N.R."
Vai alla collana >>>

Nr. Volume
10
Formato
17x24
Nr. Pagine
332
Mese Pubblicazione
Luglio
Anno Pubblicazione
1994
La finanza pubblica degli Stati europei dell'età moderna appare ovunque dominata dai problemi connessi al crescente squilibrio tra entrate e uscite ed al conseguente incremento del debito pubblico. Un terna di grande interesse quest'ultimo per le sue implicazioni economiche, ma anche per le sue ricadute politiche e sociali. Il presente lavoro propone, in particolare, gli ultimi risultati di una ricerca iniziata dall'autrice alcuni anni fa sulla struttura e la dinamica del debito pubblico collocato sull'imposta diretta nel Mezzogiorno tra la metà del '600 e la metà del '700. La difficile e travagliata fase di trapasso dalla dominazione di diverse dinastie straniere all'insediamento di un Sovrano sentito finalmente come "proprio" fa da sfondo ad una ricostruzione attenta e puntuale, basata su documentazione medita, dei profondi mutamenti finanziari, economici e sociali indotti nella realtà meridionale dalla crisi della finanza pubblica. Ilaria Zilli, direttore dell'Istituto di Studi sull'Economia del Mezzogiorno in Età Moderna del CNR, è professore associato di Storia dell'industria presso l'Università del Mouse. Ha pubblicato numerosi saggi di storia economica del Mezzogiorno ed è autrice tra l'altro di alcune monografie sulla struttura e le trasformazioni della finanza pubblica meridionale in età moderna: Carlo di Borbone e la rinascita del Regno di Napoli. Le finanze pubbliche: 1734-1742. Napoli, 1990; Imposta diretta e debito pubblico nel Regno di Napoli: 1669-1737, Napoli, 1990; Lo Stato, le imposte e i comuni della fascia tirrenica meridionale, Napoli, 1992.
Edizioni Scientifiche Italiane E.S.I. SpA - Via Chiatamone 7 - 80121 - Napoli P.IVA: 00289510638 Copyright © All right reserved
NOTA! Questo sito utilizza cookies e tecnologie simili .
Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti: cliccando su 'Approvo', proseguendo nella navigazione, effettuando lo scroll della pagina o altro tipo di interazione col sito, acconsenti all'utilizzo dei cookie.
Per maggiori informazioni o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta l'informativa.