NOTA! Questo sito utilizza cookies e tecnologie simili .
Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti: cliccando su 'Approvo', proseguendo nella navigazione, effettuando lo scroll della pagina o altro tipo di interazione col sito, acconsenti all'utilizzo dei cookie. 
Per maggiori informazioni o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta l'informativa.
0813114120.jpg0813114120.jpg
"Sviluppo economico e benessere - Saggi in ricordo di Giorgio Fuà"
SKU: 0813114120
Canullo Giuseppe - Pettenati Paolo
40,00 €

Isbn
9788849524284
Formato
13x21
Nr. Pagine
432
Mese Pubblicazione
Dicembre
Anno Pubblicazione
2012
Il volume raccoglie venti saggi su tre temi di grande attualità al centro del progetto di ricerca di Giorgio Fuà: 1) il problema dei cosiddetti paesi a sviluppo tardivo con specifico riferimento alla realtà europea e italiana; 2) la qualità del lavoro e dell’attività produttiva; 3) il ruolo dell’imprenditore come protagonista principale del processo di sviluppo. I tre temi sono trattati dal presidente della BCE Mario Draghi e da altri economisti italiani e stranieri che pongono a confronto le esperienze dei cosiddetti GIPSI (Grecia, Irlanda, Portogallo, Spagna e Italia). Questi paesi nella seconda parte del secolo scorso avevano rincorso con successo i paesi di più antica industrializzazione del Nord Europa e del Nord America, ma negli ultimi tempi si sono quasi fermati. In particolare hanno fortemente risentito della crisi mondiale del 2008-09 e di quella successiva dei cosiddetti «debiti sovrani» che nel 2011 e nel 2012 li ha costretti a pesanti politiche recessive. Nel volume sono discusse sia le cause di fondo del rallentamento, che Fuà aveva anticipato negli anni Ottanta, sia le principali implicazioni di politica economica per l’Italia, gli altri GIPSI e l’UE.

I CURATORI
Giuseppe Canullo
, professore associato di Economia politica, Dipartimento di Scienze Economiche e Sociali, Università Politecnica delle Marche, è attualmente Segretario dell’Associazione degli Economisti di Lingua Neolatina (AENL) e Direttore del CIRAB, Centro Interdipartimentale di Ricerca sull’Adriatico e i Balcani. I suoi campi di interesse riguardano il mercato del lavoro, lo sviluppo economico italiano e comparato ed il processo di integrazione europea.
Paolo Pettenati, presidente onorario dell’ISTAO di Ancona e vice presidente dell’Associazione degli Economisti di Lingua Neolatina (AENL), è stato professore ordinario di Economia politica nell’Università Politecnica delle Marche fino al 2010. Le sue pubblicazioni riguardano soprattutto la teoria della crescita e del progresso tecnologico, lo sviluppo economico italiano, l’economia politica in prospettiva storica e aspetti vari della politica economica.
Edizioni Scientifiche Italiane E.S.I. SpA - Via Chiatamone 7 - 80121 - Napoli P.IVA: 00289510638 Copyright © All right reserved