NOTA! Questo sito utilizza cookies e tecnologie simili .
Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti: cliccando su 'Approvo', proseguendo nella navigazione, effettuando lo scroll della pagina o altro tipo di interazione col sito, acconsenti all'utilizzo dei cookie. 
Per maggiori informazioni o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta l'informativa.
8511062110.jpg8511062110.jpg
Filosofia e sociologia
SKU: 8511062110
von Wiese Leopold
18,00 €

Isbn
9788849521955
Collana:
Nr. Volume
4
Formato
13x21
Nr. Pagine
144
Mese Pubblicazione
Agosto
Anno Pubblicazione
2011
Sociologo ed economista politico, Leopold von Wiese und Kaiserswaldau (1876-1969) è stato presidente della Società tedesca di sociologia e direttore dell'importante periodico «Kölner Vierteljahrshefte für Sozialwissenschaften ». Allievo di Gustav von Schmoller e di Wilhelm Dilthey, ha elaborato la Beziehungslehre (teoria delle relazioni), affine alla sociologia formale di Georg Simmel. Convinto assertore del legame fondativo tra filosofia e sociologia, ha rivisitato criticamente l'interazione tra teoria e ricerca empirica, ponendo in questione lo statuto dogmatico delle supposte certezze fattuali, senza peraltro negare la necessità del confronto con i dati di realtà . Acuto interprete del presente («la contemporaneità è 'povera' perchè non appaga il cuore e lo spirito, perchè non riesce a soddisfare l'aspirazione ai valori, perchè esce dalla crisalide come farfalla imperfetta. Proprio gli intellettuali che scavano più in profondità , avvertono questa insoddisfazione con maggior dolore»), ha anticipato panorami futuri, segnati dalla «dispersione», dalla «fluidità », dalla «contingenza ». Scenari inattuali, all'epoca in cui scriveva, còlti con autentica, quasi veggente, 'immaginazione sociologica'.
Edizioni Scientifiche Italiane E.S.I. SpA - Via Chiatamone 7 - 80121 - Napoli P.IVA: 00289510638 Copyright © All right reserved