NOTA! Questo sito utilizza cookies e tecnologie simili .
Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti: cliccando su 'Approvo', proseguendo nella navigazione, effettuando lo scroll della pagina o altro tipo di interazione col sito, acconsenti all'utilizzo dei cookie. 
Per maggiori informazioni o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta l'informativa.
0701945000.jpg0701945000.jpg
Etica e diritto nella società contemporanea. I diritti della dimensione metafisica dell'uomo. etica e diritto nel pensiero di Ostad Elahi
SKU: 0701945000
Autori Vari
9,00 €

Isbn
8849502362
Collana:

"Scienze del diritto e dell'economia"
Vai alla collana >>>

Nr. Volume
20
Formato
17x24
Nr. Pagine
124
Mese Pubblicazione
Giugno
Anno Pubblicazione
2001
L'Associazione culturale Athenaeum N.A.E., in collaborazione con l'Università degli Studi di Roma «La Sapienza», ha promosso un Convegno su «Etica e diritto nella società contemporanea. I diritti della dimensione metafisica dell'uomo». Il Convegno, articolato in due diversi momenti, si è aperto con un'Introduzione e una Tavola Rotonda su «Etica e Diritto nell'elaborazione della norma giuridica, nella prassi giudiziaria, nella vita dell'impresa, nell'attività finanziaria». La seconda parte del Convegno è stata dedicata alla presentazione del pensiero etico-filosofico di Ostad Elahi, magistrato, filosofo e musicista di origine persiana, al quale la Corte di Cassazione francese, l'Accademia di Parigi-Universitè La Sorbonne e la New York University hanno dedicato un Simposio Internazionale, nel 1995, in occasione del Centenario della sua nascita. È alla sua concezione dei diritti e dei doveri dell'uomo in quanto essere bidimensionale che fa riferimento il sottotitolo del Convegno. Attraverso tale iniziativa, l'intento di Athenaeum N.A.E. è stato quello di approfondire gli interrogativi di fondo che emergono dal rapporto tra Etica e Diritto, e da quello spirito etico che anima il Diritto stesso. Le possibili risposte a tali interrogativi passano necessariamente attraverso l'analisi dell'uomo in quanto essere bidimensionale, fisico e metafisico, e attraverso lo studio dei diritti e dei doveri inerenti alla sua duplice natura. Tali risposte non possono prescindere, tuttavia, da un riscontro con la pratica quotidiana dell'etica e del diritto nell'ambito di importanti settori della vita sociale, con le frizioni e le incongruenze che a volte tale pratica comporta. Un esempio originale e stimolante di tale spirito etico viene dalla pratica del diritto e dal pensiero etico-filosofico di Ostad Elahi, che fa convergere Etica e Diritto in un rapporto di ordine superiore, inerente alla dimensione metafisica dell'uomo, nell'ambito di un sistema di pensiero che egli definisce «I diritti e i doveri naturali dell'uomo».
Athenaeum N.A.E. è un'Associazione culturale e umanitaria, apolitica e aconfessionale, senza scopo di lucro, che promuove manifestazioni artistiche, scientifiche e di ricerca, volte a dare spazio e risonanza ai valori positivi, e a suscitare un dibattito su quei principi fondamentali dell'etica che costituiscono l'aspetto qualificante dell'agire umano. Tra le iniziative più recenti, il Convegno su «Scienza e Trascendenza» e il Progetto Triennale di Ricerca, a livello internazionale, intitolato «Per un'Etica del Villaggio Globale».
Edizioni Scientifiche Italiane E.S.I. SpA - Via Chiatamone 7 - 80121 - Napoli P.IVA: 00289510638 Copyright © All right reserved