NOTA! Questo sito utilizza cookies e tecnologie simili .
Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti: cliccando su 'Approvo', proseguendo nella navigazione, effettuando lo scroll della pagina o altro tipo di interazione col sito, acconsenti all'utilizzo dei cookie. 
Per maggiori informazioni o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta l'informativa.
Editto e ius novum sulle tracce del quod quisque iuris
SKU: 8618165170
Tuccillo Fabiana

35,00 €

Isbn
9788849535037
Collana:
"Università degli Studi di Napoli Federico II - Dipartimento di Giurisprudenza - Pubblicazioni"
Vai alla collana >>>
 
Nr. Volume
VI
Formato
17x24
Nr. Pagine
VI+306
Mese Pubblicazione
Gennaio
Anno Pubblicazione
2018

Il volume offre un’analisi complessiva del titolo 2.2 dei Digesta, rubricato quod quisque iuris in alterum statuerit, ut ipse eodem iure utatur. In particolare la lettura dei frammenti tratti dai commentari ad edictum di Ulpiano, Paolo e Gaio che compongono il titolo pone molteplici interrogativi: sulla responsabilità magistratuale, sul momento in cui si poteva verificare la cd. ritorsione rispetto al ius novum et iniquum utilizzato da un magistrato giusdicente, sul contesto storico di emersione della nuova disciplina (anche in rapporto con la lex Cornelia de iurisdictione), oltre che sulla non punibilità della semplice cogitatio e sull’ideologia operante a monte dell’edictum (anche in connessione con il contenuto e le finalità della norma pretoria). Nell’articolazione del titolo e dei frammenti il profilo etico e quello giuridico appaiono connettersi strettamente, mentre nella tradizione del divieto si intrecciano anche temi religiosi, considerate le ‘vicinanze’ tra la prescrizione edittale e il precetto evangelico quod ab alio oderis fieri tibi, vide ne tu aliquando alteri facias.

L'AUTORE
Fabiana Tuccillo, ricercatrice di Diritto romano e diritti dell’antichità, insegna Storia della costituzione romana presso il Dipartimento di Giurisprudenza dell’Università degli Studi di Napoli Federico II. Autrice della monografia Studi su costituzione ed estinzione delle servitù nel diritto romano. Usus, scientia, patientia (Napoli, 2009) e di diversi saggi sulla delimitazione del territorio in Roma antica, sul ius fetiale, sui vincoli imposti al potere giurisdizionale, nonché su aspetti della tradizione romanistica.

Edizioni Scientifiche Italiane E.S.I. SpA - Via Chiatamone 7 - 80121 - Napoli P.IVA: 00289510638 Copyright © All right reserved