8612113110.jpg8612113110.jpg
Della legittimità dello Stato Italiano
SKU: 8612113110
Cecotti Samuele
34,00 €

Isbn
9788849522495
Collana:

"De Re Publica"
Vai alla collana >>>

Nr. Volume
11
Formato
13x21
Nr. Pagine
248
Mese Pubblicazione
Gennaio
Anno Pubblicazione
2012
Il libro è la parziale rielaborazione di una tesi di laurea magistrale che ha vinto il premio bandito dal periodico «Instaurare» nel 2008. Espone e analizza un aspetto del pensiero di Carlo Francesco D'Agostino (1906-1999), cioè del giurista che nella seconda metà del secolo XX mantenne alta, in Italia, la bandiera del cattolicesimo politico anche per rispondere alle esigenze della (classica) razionalità . Risorgimento e Repubblica - che ne rappresenta la continuità (insieme con Fascismo e Resistenza sia pure come ideologie alternative ma dalla comune matrice) - sono eventi storici che impongono la questione della legittimità dello Stato italiano; legittimità non acquistata (e non acquisibile) con la sola partecipazione delle masse che con il Fascismo ma, soprattutto, con l'avvento della Repubblica, furono immesse nella vita politica: il consenso, infatti, di per sè, cioè da solo, non è sufficiente a legittimare l'esercizio del potere politico, anzi di nessun potere.
L'Autore è dottore magistrale in Storia e civiltà europee.
Edizioni Scientifiche Italiane E.S.I. SpA - Via Chiatamone 7 - 80121 - Napoli P.IVA: 00289510638 Copyright © All right reserved
NOTA! Questo sito utilizza cookies e tecnologie simili .
Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti: cliccando su 'Approvo', proseguendo nella navigazione, effettuando lo scroll della pagina o altro tipo di interazione col sito, acconsenti all'utilizzo dei cookie.
Per maggiori informazioni o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta l'informativa. Privacy Policy