NOTA! Questo sito utilizza cookies e tecnologie simili .
Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti: cliccando su 'Approvo', proseguendo nella navigazione, effettuando lo scroll della pagina o altro tipo di interazione col sito, acconsenti all'utilizzo dei cookie. 
Per maggiori informazioni o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta l'informativa.
La nozione di «Romano» tra cittadinanza e universalità
SKU: 0784826000
Autori Vari
63,80 €

Collana:
"Da Roma alla Terza Roma - Sezione Studi"
Vai alla collana >>>
Nr. Volume
2
Formato
17x24
Nr. Pagine
XXIV+568
Mese Pubblicazione
Ottobre
Anno Pubblicazione
1984

Roma, Costantinopoli - Nuova Roma e Mosca - Terza Roma sono il soggetto di questa "Collezione di documenti e studi" in quanto realtà formalmente precise, volendosi seguire un metodo interdisciplinare di ricerca, in cui si incrocino le prospettive giuridica e storico-religiosa. Le formalizzazioni di quelle realtà "romane" sono assai diverse per natura giuridica e religiosa (dall'augustum augurium della fondazione di Roma al canone 3 del Concilio-ecumenico Costantinopolitano I, alla Carta costitutiva del Patriarcato di Mosca); ma da esse si è sviluppata una continuità di istituzioni e di pensiero, che supera gli esclusivismi etnici e statali.

La collezione consta di due serie: DOCUMENTI E STUDI. Nella seconda serie vengono pubblicati gli atti dei Seminari internazionali di studi storici "Da Roma alla Terza Roma", promossi da un Comitato presieduto da Johannes Irmscher, dell'Accademia delle Scienze della RDT. Questo secondo volume raccoglie i risultati del Seminario inaugurato in Campidoglio il 21 aprile 1982, svoltosi nel quadro di una ricerca d'ateneo dell'Università di Roma 'La Sapienza' su "Aspetti storicoreligiosi e giuridici dell'idea di Roma: tradizione e rivoluzioni".

Edizioni Scientifiche Italiane E.S.I. SpA - Via Chiatamone 7 - 80121 - Napoli P.IVA: 00289510638 Copyright © All right reserved