La circolazione delle armi in mare e il diritto internazionale
SKU: 7918108180
Ranieri Alessandro
43,00 €

Isbn
9788849536577
Collana:

"Cultura Giuridica e Scambi Internazionali"
Via alla collana>>>

Nr. Volume
2
Formato
16x23,5
Nr. Pagine
XVI+320
Mese Pubblicazione
Maggio
Anno Pubblicazione
2018

Il timore degli Stati di limitare le prerogative sovrane connesse all’uso della forza ha impedito la formazione di norme di diritto internazionale volte a regolare, in tempo di pace, il trasporto marittimo di armamenti. Partendo da tale presupposto, l’autore ricostruisce il regime giuridico di diritto internazionale applicabile alle varie forme della circolazione delle armi in mare, espressione con cui sono indicati il trasporto marittimo commerciale di armamenti e le altre fattispecie che presuppongono la presenza di armi a bordo di navi private.

L'AUTORE
Alessandro Ranieri (Bari, 1979) è dottore di ricerca in Diritto internazionale e dell’Unione europea presso l’Università degli Studi di Bari Aldo Moro e docente a contratto di Diritto internazionale del mare presso il corso in Scienze e gestione delle attività marittime del Dipartimento Jonico in “Sistemi Giuridici ed Economici del Mediterraneo: società, ambiente, culture” della stessa Università. Dal 2013 collabora con la Legione allievi della Guardia di Finanza sita in Bari, ove ha svolto attività di docenza nell’ambito dello Short Master in Safety e Security in mare, organizzato in collaborazione con l’Università degli studi di Bari Aldo Moro.

Edizioni Scientifiche Italiane E.S.I. SpA - Via Chiatamone 7 - 80121 - Napoli P.IVA: 00289510638 Copyright © All right reserved
NOTA! Questo sito utilizza cookies e tecnologie simili .
Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti: cliccando su 'Approvo', proseguendo nella navigazione, effettuando lo scroll della pagina o altro tipo di interazione col sito, acconsenti all'utilizzo dei cookie.
Per maggiori informazioni o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta l'informativa. Privacy Policy