7813080130.jpg7813080130.jpg
Quale cultura per l'Europa?
SKU: 7813080130
Fracanzani Marcello M. - Palermo Francesco
17,00 €

Isbn
9788849526868
Collana:

"Institut International d'Etudes Européennes Antonio Rosmini"
Vai alla collana >>>

Nr. Volume
25
Formato
17x24
Nr. Pagine
136
Mese Pubblicazione
Settembre
Anno Pubblicazione
2013

Tra l’11 e il 13 ottobre 2012 l’Institut d’Études Européennes«Antonio Rosmini» celebrava il suo LI convegno internazionale, ponendo a tema il ruolo della Cultura, quale sistema di valori condivisi ma altresì quale mezzo per la trasmissione del sapere. Un concetto dalla valenza poliedrica, suscettibile delle più varie declinazioni: sul piano economico può sollecitare una riflessione sui criteri della produzione, sul piano istituzionale può rimarcare i compiti e le responsabilità dello Stato e delle Istituzioni nel processo d’integrazione europea. Prendendo l’abbrivio dal presupposto per cui non vi sarebbe identità tra Cultura e Sapere, e che non si possa indagare la verità del sistema, quanto i suoi fondamenti, il tema posto sotto la lente d’ingrandimento è stato sviscerato sotto inaspettate quanto proficue prospettive. Il volume raccoglie gli atti del convegno, ricchi di spunti originali ed accattivanti, che ambiscono offrire al cittadino una chiave di lettura per la comprensione degli spinosi problemi che involgono le Istituzioni comunitarie e i Governi nazionali nella costruzione dell’Europa.

I CURATORI
Marcello M. Fracanzani,
ordinario di diritto amministrativo presso l’Ateneo di Udine, avvocato cassazionista, ha insegnato nelle Università di Padova, Bari e all’Accademia Militare di Modena; si è occupato di cittadinanza, tutela della salute, struttura della rappresentanza, interessi legittimi, norme tecniche e servizi pubblici locali. Dal 2008 è direttore dell’Institut International d’Études Européennes «Antonio Rosmini» di Bolzano.
Francesco Palermo, professore associato di diritto pubblico comparato presso l’Università di Verona e Direttore dell’Istituto per lo Studio del Federalismo e del Regionalismo dell’EURAC - Accademia europea di Bolzano/Bozen. Tra i suoi principali settori di ricerca vi sono il diritto comparato delle autonomie, il diritto delle minoranze, l’integrazione europea, la giustizia costituzionale e la traduzione giuridica. Senatore della Repubblica, è componente della Commissione Affari Costituzionali e della Commissione straordinaria per la tutela dei diritti umani.

Edizioni Scientifiche Italiane E.S.I. SpA - Via Chiatamone 7 - 80121 - Napoli P.IVA: 00289510638 Copyright © All right reserved
NOTA! Questo sito utilizza cookies e tecnologie simili .
Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti: cliccando su 'Approvo', proseguendo nella navigazione, effettuando lo scroll della pagina o altro tipo di interazione col sito, acconsenti all'utilizzo dei cookie.
Per maggiori informazioni o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta l'informativa.