NOTA! Questo sito utilizza cookies e tecnologie simili .
Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti: cliccando su 'Approvo', proseguendo nella navigazione, effettuando lo scroll della pagina o altro tipo di interazione col sito, acconsenti all'utilizzo dei cookie. 
Per maggiori informazioni o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta l'informativa.

Si comunica che i nostri uffici resteranno chiusi
dal 1 agosto 2019 al 30 agosto 2019

Tutti gli ordini effettuati in quel periodo saranno evasi a partire dal 2 settembre 2019

7608114080.jpg7608114080.jpg
Rapporti e tutele nel dilettantismo sportivo
SKU: 7608114080
Indraccolo Emanuele
28,00 €

Isbn
9788849516838
Collana:

"Univ. degli Studi di Salerno Dipartimento di Diritto, Impresa e Lavoro"
Vai alla collana >>>

Nr. Volume
3
Formato
17x24
Nr. Pagine
264
Mese Pubblicazione
Giugno
Anno Pubblicazione
2008
Il dilettantismo sportivo è fenomeno sociale di ampie dimensioni e, sebbene idealmente, dovrebbe rintracciare la propria giustificazione soltanto nei valori non patrimoniali riconducibili all'olimpismo, là dove sovente è posto al centro di rilevanti negoziazioni economiche. L'analisi giuridica dei rapporti intercorrenti tra i soggetti coinvolti risulta estremamente complessa. L'assenza di disposizioni di legge, che disciplinino nel dettaglio la materia, e una non corretta interpretazione delle regole federali hanno contribuito alla formulazione di ricostruzioni del fenomeno poco attente al sistema delle fonti dell'ordinamento giuridico. Unico riferimento normativo è la l. 23 marzo 1981, n. 91, la quale, tuttavia, si presta, erroneamente, a essere applicata nell'à mbito esclusivo delle categorie definite «professionistiche» dalle federazioni. Il rifiuto delle teorie della pluralità degli ordinamenti, accostate al fenomeno sportivo, e la rivisitazione in chiave privatistica delle federazioni appaiono decisivi per l'analisi. Attraverso tale impostazione, problematiche quali il tesseramento, i rapporti tra atleti (dilettanti in senso stretto e professionisti di fatto) e sodalizi sportivi, il «vincolo sportivo», il trasferimento degli atleti, la tutela della loro salute, i casi di interposizione dei c.dd. procuratori sportivi, sono sottoposti a revisione critica e riletti in chiave assiologica e sistematicamente orientata.

L'AUTORE
Emanuele Indraccolo è ricercatore di Diritto privato presso il Dipartimento di Diritto, Impresa e Lavoro, Facoltà di Economia, dell'Università degli Studi di Salerno. Ha conseguito il titolo di Dottore di Ricerca in «Rapporti giuridici tra principi comunitari, costituzionali ed internazionalizzazione del mercato» presso la stessa Università . È autore di saggi e altri lavori minori, in tema di diritto sportivo, tutela dei consumatori e compravendita.
Edizioni Scientifiche Italiane E.S.I. SpA - Via Chiatamone 7 - 80121 - Napoli P.IVA: 00289510638 Copyright © All right reserved