NOTA! Questo sito utilizza cookies e tecnologie simili .
Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti: cliccando su 'Approvo', proseguendo nella navigazione, effettuando lo scroll della pagina o altro tipo di interazione col sito, acconsenti all'utilizzo dei cookie. 
Per maggiori informazioni o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta l'informativa.

Si comunica che i nostri uffici resteranno chiusi
dal 1 agosto 2019 al 30 agosto 2019

Tutti gli ordini effettuati in quel periodo saranno evasi a partire dal 2 settembre 2019

0706166050.jpg0706166050.jpg
Persona, famiglia e successioni nella giurisprudenza costituzionale
SKU: 0706166050
Cuffaro Vincenzo - Sesta Michele
138,00 €

Isbn
8849512112
Grande Opera:

"Cinquanta anni della Corte Costituzionale della Repubblica italiana"
Vai alla grande-opera >>>

Nr. Volume
12
Formato
17x24
Nr. Pagine
XXII + 962
Mese Pubblicazione
Aprile
Anno Pubblicazione
2006
Le norme che riguardano la persona, la famiglia e le successioni per causa di morte toccano aspetti essenziali dell'esperienza di vita di ciascuno e sono quelle che più da vicino risentono dei mutamenti e delle aspirazioni della società civile. L'opera svolta dalla Corte può dunque essere letta ed apprezzata come autorevole testimonianza di una meditata indagine che nell'arco di cinquanta anni si è andata compiendo per realizzare la avvertita coerenza tra le esigenze della comunità civile e le norme che la reggono. Rispetto ai temi della persona e della famiglia, dopo un primo periodo nel segno della prudente conservazione del quadro normativo, la Corte, sul crinale degli anni '60, ha mutato atteggiamento dando vita ad un serrato confronto critico tra norme costituzionali e regole previgenti, facendosi quindi portatrice di quelle sempre più condivise istanze di rinnovamento che avrebbero portato nel 1975 alla integrale riforma del diritto di famiglia. Negli anni successivi l'intervento si è svolto seguendo due direttrici, la prima delle quali ha consentito, muovendo dalla attenta rilettura dei precetti costituzionali, il concreto riconoscimento di nuovi diritti, mentre la seconda ha verificato le scelte operate dal legislatore per rispondere alla mutata realtà sociale. In una prospettiva naturalmente complementare, l'attenzione della Corte alla materia delle successioni ha seguito un percorso per molti versi analogo. Successione legittima, successione testamentaria e, prima ancora, attribuzione dei diritti ai legittimari, sono i temi propri del diritto successorio nell'ambito dei quali la giurisprudenza costituzionale ha percorso itinerari ermeneutici destinati ad incontrarsi, fermandosi su questioni che costituiscono sovente punti di intersezione con la disciplina della famiglia. Le pronunce sui soggetti destinatari degli effetti successori hanno consentito di delimitare l'ambito del gruppo familiare, mentre sono state le decisioni della Corte ad aprire nuove prospettive di indagine ed a dar spunto a peculiari sviluppi sistematici della materia, là dove proprio l'analisi svolta dalla giurisprudenza costituzionale ha consentito di affrontare e sviluppare il tema delle c.d. successioni anomale.
Edizioni Scientifiche Italiane E.S.I. SpA - Via Chiatamone 7 - 80121 - Napoli P.IVA: 00289510638 Copyright © All right reserved