• +39 081 7645443
  • Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Ricerca Avanzata Ricerca Avanzata
7513008130.jpg7513008130.jpg
7513008130.jpg Indice

La capacità di diritto pubblico

SKU: 7513008130
Autore:
Silverio Silvia

Recensione

Collana:

"Univ. degli Studi di Teramo. Collana della Facoltà di Giurisprudenza"
Vai alla collana >>>

Array
26,00 €
24h.png

PDFStampaEmail

DESCRIZIONE
Esiste un’autonoma capacità di diritto pubblico, distinta da quella di diritto privato? Quali sono i suoi precedenti storici? È possibile rinvenirne un inquadramento costituzionale? E qual è il suo rapporto con altri concetti affini, quali la soggettività giuridica, la personalità giuridica e lo status? Se nel corso del XIX secolo si afferma una nozione di capacità, come figura generale e unitaria, spettante ad ogni soggetto, dall’altro lato essa sembra mascherare, nella sostanza, situazioni di profonda diseguaglianza ed emarginazione. È così che, accanto alla capacità giuridica «uguale per tutti», viene individuata un’ulteriore e differente capacità, la capacità di agire, attraverso la quale si recuperano ampie posizioni di privilegio. Da qui, il discorso viene giocoforza ad incentrarsi sull’analisi della capacità, nelle sue due componenti di titolarità ed esercizio. Quindi, il passaggio «dal diritto al fatto» diventa obbligato. Ciò offre l’occasione per riflettere sul principio di effettività in materia di diritti fondamentali.

L'AUTORE
Silvia Silverio
(Cagliari 1978) è assegnista di ricerca presso l’Università degli Studi «Roma Tre». Ha pubblicato vari saggi in tema di referendum, decretazione d’urgenza, immigrazione, diritti di cittadinanza, amnistia, tutela del nascituro e libertà culturali.
Isbn
9788849525892
Nr. Volume
26
Formato
17x24
Nr. Pagine
XIV + 194
Mese Pubblicazione
Febbraio
Anno Pubblicazione
2013

Edizioni Scientifiche Italiane
E.S.I. Spa

Via Chiatamone, 7 80121 Napoli
P.IVA: 00289510638

Tel. +39 081 7645443 PBX
Fax.+39 081 7646477