NOTA! Questo sito utilizza cookies e tecnologie simili .
Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti: cliccando su 'Approvo', proseguendo nella navigazione, effettuando lo scroll della pagina o altro tipo di interazione col sito, acconsenti all'utilizzo dei cookie. 
Per maggiori informazioni o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta l'informativa.
Crisi economica ed evoluzione delle forme di governo
SKU: 7519125190
Ferraro Luigi
40,00 €

Isbn
9788849540444
Collana:

"Dipartimento di Giurisprudenza dell'Università degli Studi della Campania Luigi Vanvitelli" 
Vai alla collana >>>

Nr. Volume
11
Formato
17x24
Nr. Pagine
VIII+288
Mese Pubblicazione
Settembre
Anno Pubblicazione
2019

In seguito allo sviluppo della crisi economica sono state adottate misure di carattere emergenziale, sia a livello europeo che interno. Il riferimento è, ad esempio, al Quantitative easing in sede UE, mentre in Italia si è dovuti ricorrere al Governo tecnico, alla rielezione del Capo dello Stato, all’ampio utilizzo dei decreti legge e alla riforma dell’art. 81 Cost. Queste due ultime misure sono state adottate anche dalla Spagna, costretta ad introdurre in Costituzione, in meno di due settimane, il principio della stabilità di bilancio per riconquistare la fiducia dell’Europa e dei mercati. In Francia, in una situazione meno grave di Italia e Spagna, la crisi economica ha invece inciso soprattutto sul sistema partitico della V Repubblica. L’indagine comparata è servita allora ad esaminare le tensioni che si sono prodotte nella forma di governo in Italia. Il carattere contingente di un contesto di grave crisi sembra essere la linea di confine entro cui poterle contenere: se la crisi ha una durata limitata nel tempo, l’elasticità dell’assetto parlamentare e la sua debole razionalizzazione consentono di assorbire lo stato di tensione all’interno di questo modello.

L'AUTORE
Luigi Ferraro è professore aggregato di Diritto pubblico comparato e di Diritto pubblico e costituzionale presso il Dipartimento di Giurisprudenza dell’Università degli Studi della Campania Luigi Vanvitelli. È autore di numerosi saggi, tra cui: Un nuovo governo autonomico e la fine della coercizione statale in Cataluña: un consuntivo sull’art. 155 della Costituzione spagnola (2018); La maternità surrogata tra coppie same-sex e coppie etero. Un esame della giurisprudenza (ultima) interna e della Corte EDU (2017); La decretazione d’urgenza nella sentenza 12/2015 del Tribunale Costituzionale spagnolo e la sua idoneità in materia economica: una riflessione comparata con l’esperienza italiana (2015); unitamente a R.L. Blanco Valdés, Estados compuestos: algunas reflexiones sobre su naturaleza, diversidad interna y dinámica de funcionamiento (2018). Ha curato, insieme a F. Dicé, A. Postigliola, P. Valerio, il volume: Pluralità identitarie tra bioetica e biodiritto, Milano, 2016. È autore, infine, della monografia, La cooperazione ‘anomala’ nello Stato composto spagnolo, Napoli, 2010.

Edizioni Scientifiche Italiane E.S.I. SpA - Via Chiatamone 7 - 80121 - Napoli P.IVA: 00289510638 Copyright © All right reserved