NOTA! Questo sito utilizza cookies e tecnologie simili .
Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti: cliccando su 'Approvo', proseguendo nella navigazione, effettuando lo scroll della pagina o altro tipo di interazione col sito, acconsenti all'utilizzo dei cookie. 
Per maggiori informazioni o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta l'informativa.
0701937000.jpg0701937000.jpg
Il danno da cose negli ordinamenti italiano e spagnolo
SKU: 0701937000
Mezzasoma Lorenzo
17,56 €

Isbn
8849502222
Collana:

"Univ.degli Studi di Camerino Pubblicazioni"
Vai alla collana >>>

Nr. Volume
91
Formato
17x24
Nr. Pagine
264
Mese Pubblicazione
Luglio
Anno Pubblicazione
2001
L'avvento dell'era tecnologica ha inciso profondamente sui sistemi di responsabilità civile italiano e spagnolo determinando significative trasformazioni che hanno attenuato il principio «nessuna responsabilità senza colpa», in quanto le esigenze di garantire il soddisfacimento degli interessi di chi veniva danneggiato dalle nuove attività o dalle nuove cose che venivano prodotte alla fine dell'800, hanno portato all'accoglimento di forme di responsabilità aggravata. La ricerca, che ha allora preso le mosse dal diritto romano, ha toccato l'evo intermedio e si è soffermata sulla Codificazione francese, vero punto di partenza di un sistema moderno di responsabilità civile per danno da cose; dopo aver analizzato la fase codificatoria nei due Paesi specificando cosa significhi danno cagionato "autonomamente dalle cose", ha indagato sulle discipline vigenti con particolare attenzione all'individuazione delle cose per le quali si deve rispondere, ai soggetti chiamati dalla legge a risarcire il danno, alle prove liberatorie ed al connesso fondamento della responsabilità , evidenziando quali sono state le conseguenze dell'affermazione del principio del rischio. L'esistenza, poi, di specifiche disposizioni volte a disciplinare alcuni tipi di cose, ha portato anche ad esaminare la responsabilità del produttore per danni cagionati da prodotti difettosi, cercando di mettere in luce quale è il rapporto esistente tra legislazione speciale e Codice civile e, quindi, tra prodotti difettosi e cose dannose. Particolare attenzione è stata rivolta alla giurisprudenza che, soprattutto nell'ordinamento spagnolo, ha permesso ad un sistema, in alcuni casi superato, di essere attuale.

L'AUTORE

Lorenzo Mezzasoma è tecnico laureato per le esigenze delle cattedre di Istituzioni di diritto privato e di Diritto civile della Facoltà di Giurisprudenza dell'Università di Perugia. Ha conseguito il titolo di Specialista in diritto civile presso l'Università di Camerino e di Dottore di ricerca in diritto civile presso l'Università Autonoma di Barcellona. Avvocato e giudice onorario di tribunale, sezione civile, in Perugia. È autore di saggi, commenti e note a sentenza.
Edizioni Scientifiche Italiane E.S.I. SpA - Via Chiatamone 7 - 80121 - Napoli P.IVA: 00289510638 Copyright © All right reserved