Le spedizioni proseguono regolarmente -
Ordina online e ricevi i libri a casa tua

8111061110.jpg8111061110.jpg
La Charte de l'environnement francese tra principi e valori costituzionali
SKU: 8111061110
AutoreZinzi Maddalena
16,00 €

Isbn
9788849521481
Collana:

"Seconda Università degli Studi di Napoli « Jean Monnet » Quaderni"
Vai alla collana >>>

Nr. Volume
29
Formato
17x24
Nr. Pagine
136
Mese Pubblicazione
Novembre
Anno Pubblicazione
2011
Negli ultimi anni diversi ordinamenti giuridici, tra cui quello francese, hanno conferito all'ambiente status costituzionale. L'esperienza d'oltralpe rappresenta tuttavia un interessante caso per l'analisi comparata. Come nella maggior parte dei Paesi europei, anche in Francia la tutela dell'ambiente era per lo più fondata soltanto su disposizioni legislative. Nel 2005 è stata invece approvata la Charte de l'environnement, primo testo di valore costituzionale in materia nel panorama internazionale. La «soluzione francese» assume, per contenuto e finalità , un ruolo centrale negli studi di settore, e funge da modello di tutela costituzionale, cui possono rifarsi gli ordinamenti nazionali. Il presente volume, attraverso la puntuale disamina della giurisprudenza del Conseil Constitutionnel e del Conseil d'Etat, analizza l'interessante esperienza della Carta dell'ambiente francese e la connessa questione dell'efficacia delle nuove disposizioni costituzionali nel sistema delle fonti. Il metodo prescelto è quello della comparazione, tanto diacronica quanto sincronica, con l'esperienza italiana. Entrambi gli ordinamenti, inizialmente privi di espressi riferimenti costituzionali in tema di ambiente, in poco più di un decennio sono stati interessati da riforme costituzionali e legislative profondamente diverse, che ne fanno due interessanti casi di indagine comparativa, anche se non del tutto assimilabili, nonostante le comuni tradizioni giuridiche e culturali e la provata influenza della Carta francese sulle proposte di riforma dell'art. 9 della Costituzione italiana.

L'AUTORE
Maddalena Zinzi
è ricercatore confermato di Diritto Pubblico Comparato presso la Facoltà di Studi Politici e per l'Alta Formazione Europea e Mediterranea «Jean Monnet» della Seconda Università degli Studi di Napoli e membro del Collegio del Dottorato di ricerca in Diritto Comparato e Processi di Integrazione, Dipartimento di Studi Europei e Mediterranei della stessa Università . Titolare di insegnamenti in tema di diritto pubblico ed amministrativo comparato, ha svolto lunghi periodi di ricerca all'estero, approfondendo tematiche relative a diverse aree del diritto pubblico. Ha pubblicato lavori in tema di principi generali del diritto, con particolare riferimento al principio di proporzionalità , servizi pubblici e processi di liberalizzazione, processi di costituzionalizzazione dell'ambiente negli ordinamenti europei.
Edizioni Scientifiche Italiane E.S.I. SpA - Via Chiatamone 7 - 80121 - Napoli P.IVA: 00289510638 Copyright © All right reserved
NOTA! Questo sito utilizza cookies e tecnologie simili .
Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti: cliccando su 'Approvo', proseguendo nella navigazione, effettuando lo scroll della pagina o altro tipo di interazione col sito, acconsenti all'utilizzo dei cookie.
Per maggiori informazioni o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta l'informativa.