NOTA! Questo sito utilizza cookies e tecnologie simili .
Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti: cliccando su 'Approvo', proseguendo nella navigazione, effettuando lo scroll della pagina o altro tipo di interazione col sito, acconsenti all'utilizzo dei cookie. 
Per maggiori informazioni o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta l'informativa.
8110108100.jpg8110108100.jpg
Diritto diseguale e prassi multiculturale
SKU: 8110108100
Aveta Raffaele
20,00 €

Isbn
9788849520521
Collana:

"Seconda Università degli Studi di Napoli « Jean Monnet » Quaderni"
Vai alla collana >>>

Nr. Volume
27
Formato
17x24
Nr. Pagine
192
Mese Pubblicazione
Luglio
Anno Pubblicazione
2010
La convivenza multiculturale e multietnica è divenuta in alcuni ambiti, dall'economia alla cultura, l'occasione di proficue riforme e opportune riflessioni, ma ha anche suscitato conflitti e aperto dibattiti di non facile soluzione. Il mondo del diritto è divenuto sensibile interprete di queste tensioni non soltanto per effetto dell'emanazione di appositi provvedimenti legislativi sui temi connessi al multiculturalismo, ma anche per l'azione del potere giudiziario, chiamato a svolgere un importante ruolo di 'mediazione' interpretativa. I mutamenti in corso coinvolgono tanto il diritto pubblico che il diritto privato. La convergenza tra questi ambiti disciplinari si rivela indispensabile per risolvere le variegate fattispecie che emergono in contesto multiculturale dove la differente valutazione delle caratteristiche degli istituti stranieri ha ripercussioni dirette sulle politiche pubbliche. Nel campo dei rapporti familiari questa tendenza è ampiamente riscontrabile, provocando in ambito europeo una diffusa commistione tra i diversi settori del diritto sia in relazione ai modelli di analisi che alle tecniche interpretative adoperate. In particolare, l'analisi casistica italiana rivela la diffusione nella prassi giudiziaria di un principio di equità ragionevole, capace di assecondare un processo di 'etnicizzazione mite' del sistema giuridico nazionale.

L'AUTORE
Raffaele Aveta
è dottore di ricerca presso la Seconda Università degli Studi di Napoli. Docente a contratto presso le Facoltà di Giurisprudenza e di Studi Politici e per l'Alta formazione Europea e Mediterranea «Jean Monnet» della SUN, è autore di saggi e commenti e partecipa a gruppi di ricerca sulle tematiche del diritto comparato.
Edizioni Scientifiche Italiane E.S.I. SpA - Via Chiatamone 7 - 80121 - Napoli P.IVA: 00289510638 Copyright © All right reserved