Narrazione del diritto, musica ed arti tra modernità e postmodernità
SKU: 7420043200
Chiarella Paola
66,00 €

Isbn
9788849542004
Collana:

"Univ. degli Studi «Magna Graecia» di Catanzaro - Coll. del Dip. di Giurisprudenza Economia e Sociologia" 
Vai alla collana >>>

Nr. Volume
58
Formato
17x24
Nr. Pagine
240
Mese Pubblicazione
Giugno
Anno Pubblicazione
2020

L’esperienza giuridica è una specifica modalità del vivere in comune,che assume forme e significati normativi mediante regole e precetti che determinano situazioni a conformazione ed effetti del tutto peculiari. Nell’immaginario collettivo il diritto è per lo più costituito da elementi prescrittivi: obblighi, divieti, permessi che definiscono la misura di un agire sociale rimesso all’inquieta ricerca di una proporzione armonica tra le esigenze dell’autonomia individuale e dell’eteronomia legale. Se è innegabile che il diritto sia anche o principalmente regola, precetto, prescrizione, non si deve trascurare lo sfondo culturale da cui trae origine e su cui incide, per cui, per comprendere la natura e la complessità di questo importante fenomeno della realtà sociale, nello studio del diritto si deve lasciare aperto uno spiraglio di considerazioni non squisitamente giuridiche. Il volume che qui si offre al lettore (suddiviso in quattro sezioni: Narrazioni del diritto e miti, Estetica giuridica e del giudizio, Il diritto tra modernità e post-modernità, Diritto, musica ed arti) si propone di indagare la complessità dell’esperienza giuridica nelle sue radici culturali per sperimentare nuovi modi di pensare ai concetti giuridici, attraverso tante porte scorrevoli che introducono alla scoperta dei molti e variopinti panorami del diritto.

IL CURATORE
Paola Chiarella è ricercatrice di Filosofia del diritto presso l’Università Magna Graecia di Catanzaro, dove ha conseguito il dottorato di ricerca in «Teoria del diritto e ordine giuridico europeo». Ha trascorso dei periodi di ricerca nell’Università Carlos III di Madrid e nella Westfälische Wilhelms-Universität di Münster. È autrice di due monografie: Giustizia sociale e politica costituzionale nel pensiero di Bruce Ackerman (2015) e Solidarietà e diritti sociali. Aspetti di filosofia del diritto e prassi normative (2017). È curatrice del volume Diritto e potere nel pensiero anarchico (2019) e autrice di numerosi saggi e articoli, tra cui, Il diritto comprensivo e l’altruità del corpo: alcune riflessioni sul fine vita (2020); A cherry waiting for the cake: past and present of solidarity in Europe (2019); La laicità come esigenza della ragione (2019); Inglorious Thirties. La lotta tra capitale e lavoro nelle pagine di John Steinbeck e Oliver Wendell Holmes (2019); Ugo Grozio, il mare: patrimonio dell’umanità (2018); Il giudice democratico: Oliver Wendell Holmes tra scienza del diritto e professione legale (2018); Social Rights and Europe: a fragmented solidarity (2017).

Edizioni Scientifiche Italiane E.S.I. SpA - Via Chiatamone 7 - 80121 - Napoli P.IVA: 00289510638 Copyright © All right reserved
NOTA! Questo sito utilizza cookies e tecnologie simili .
Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti: cliccando su 'Approvo', proseguendo nella navigazione, effettuando lo scroll della pagina o altro tipo di interazione col sito, acconsenti all'utilizzo dei cookie.
Per maggiori informazioni o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta l'informativa. Privacy Policy