7407096070.jpg7407096070.jpg
La ripartizione di responsabilità nell'illecito civile
SKU: 7407096070
Tassone Bruno
64,00 €

Isbn
9788849515046
Collana:

"Univ. degli Studi di Teramo. Collana della Facoltà di Giurisprudenza"
Vai alla collana >>>

Nr. Volume
2
Formato
17x24
Nr. Pagine
XII + 484
Mese Pubblicazione
Novembre
Anno Pubblicazione
2007
Al contrario di quanto si potrebbe a prima vista pensare, la solidarietà e la parziarietà non sono gli unici modelli concretamente utilizzati per disciplinare i rapporti fra vittima e coautori dell'illecito, sebbene il primo sia quello più diffuso. Un'indagine comparativa e, soprattutto, la considerazione del sistema nordamericano e del Restatement Third dedicato all'Apportionment of Liability dimostrano infatti che quei modelli conoscono significative varianti sui tema. La prospettiva così aperta consente di rileggere gli artt. 1227 e 2055 cod. civ. proponendo una ricostruzione unitaria delle relative regole e di essere meglio attrezzati per gestire il concorso fra illeciti colposi, dolosi e sanzionati in via oggettiva. Al di là di quanto previsto dalle singole ipotesi normative di responsabilità parziaria, un esame della giurisprudenza italiana in chiave operazionale mostra poi che la proportionate liability è spesso applicata in modo 'occulto' o inconsapevole. Inoltre, un'approfondita analisi economica delle tecniche di ripartizione di responsabilità mette in luce le distorsioni sugli equilibri contrattuali e le altre controindicazioni che possono derivare dalla solidarietà . Di qui, allora, l'opportunità di limitarne l'operatività - de iure condito e sempre tramite una prospettiva di comparazione - facendo leva sulla nozione di nesso causale. E ancora - de iure condendo - di procedere all'elaborazione di una più articolata disciplina normativa, che individui diverse 'classi' di fattispecie cui applicare regimi differenziati.

L'AUTORE

Bruno Tassone, avvocato in Roma, ha conseguito il titolo di dottore di ricerca in Diritto privato comparato presso l'Università degli Studi di Trento. Attualmente insegna Diritto d'autore presso l'Università degli Studi di Teramo e Principles of Italian Law presso la LUISS G. Carli di Roma, nell'ambito del corso di laurea in Business & Economics attivato con la Utrecht School of Economics. Ha pubblicato numerosi articoli, saggi e commenti in materia di diritto civile e - in particolare - di responsabilità civile, nonchè di diritto comparato e analisi economica del diritto. E' autore, assieme a Roberto Pardolesi, del libro I giudici e l'analisi economica del diritto privato (Bologna 2003).
Edizioni Scientifiche Italiane E.S.I. SpA - Via Chiatamone 7 - 80121 - Napoli P.IVA: 00289510638 Copyright © All right reserved
NOTA! Questo sito utilizza cookies e tecnologie simili .
Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti: cliccando su 'Approvo', proseguendo nella navigazione, effettuando lo scroll della pagina o altro tipo di interazione col sito, acconsenti all'utilizzo dei cookie.
Per maggiori informazioni o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta l'informativa. Privacy Policy