Le spedizioni proseguono regolarmente -
Ordina online e ricevi i libri a casa tua

La legittima in denaro non ereditario
SKU: 7419177190
AutoreDe Martinis Paolo
31,00 €

Collana:

"Quaderni di «Diritto delle successioni e della famiglia»"
Vai alla collana >>>

Nr. Volume
33
Formato
17x24
Nr. Pagine
232
Mese Pubblicazione
Dicembre
Anno Pubblicazione
2019

Nel lavoro si analizza la possibilità di introdurre nel nostro ordinamento il diritto di commutazione per volontà del testatore, previsto dall’ordinamento giuridico spagnolo di diritto comune, in cui la trasformazione dei beni ereditari in denaro è una mera facoltà e non incide sulla garanzia in senso economico data dal patrimonio ereditario. Tale prospettiva tiene conto delle aspettative dei legittimari e della necessità di ampliare l’autonomia testamentaria e conservare la funzione dell’istituto. Essa si pone come alternativa a coloro che prospettano un rinnovamento della legittima mediante la sua trasformazione in valore, attribuendo ai legittimari un mero diritto di credito nei confronti dell’eredità, così come avviene in Germania e negli ordinamenti che si ispirano alla tradizione teutonica, e ciò in nome di istanze che si presumono incompatibili con il mantenimento della legittima in natura, quali esigenze della circolazione dei beni. Tramite il sistema che nel presente lavoro si propone di adottare si conseguirebbe una maggiore flessibilità: la legittima, che si presenta multiforme, in quanto attribuita dalla legge in natura ma con la facoltà per gli eredi di poterla regolare in denaro, consentirebbe di raggiungere non solo una più agevole circolazione dei beni indivisibili e la conservazione dell’unità del patrimonio ereditario, ma anche una più opportuna risoluzione dei conflitti familiari e la salvaguardia della continuità aziendale nel passaggio generazionale delle imprese. Se de jure condendo con lo ius optionis si garantisce maggiore efficienza e competitività al sistema successorio in sé considerato, sarà opportuno prevedere di ricorrere alla funzione notarile per il perfezionamento del procedimento di commutazione della legittima in denaro.

L'AUTORE
Paolo De Martinis, già incaricato di diritto privato nell’Università degli Studi di Bergamo, è notaio nel Distretto di Milano. È membro della Società Italiana degli studiosi del diritto civile (SISDiC). Oltre a note a sentenza, saggi e rassegne, aventi ad oggetto svariati temi del diritto privato (con particolare riguardo al diritto delle obbligazioni e dei contratti, dell’impresa e delle società), è autore delle monografie La responsabilità del promittente nella prelazione volontaria, Milano 2015, e L’atipicità nei “nuovi” leasing: obbligo al subentro, patto di riacquisto ed altre “garanzie”, Torino 2018.

Edizioni Scientifiche Italiane E.S.I. SpA - Via Chiatamone 7 - 80121 - Napoli P.IVA: 00289510638 Copyright © All right reserved
NOTA! Questo sito utilizza cookies e tecnologie simili .
Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti: cliccando su 'Approvo', proseguendo nella navigazione, effettuando lo scroll della pagina o altro tipo di interazione col sito, acconsenti all'utilizzo dei cookie.
Per maggiori informazioni o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta l'informativa.