0704139040.jpg0704139040.jpg
Il diritto 'pluralè - Pluralismo delle fonti e libera circolazione delle norme giuridiche
SKU: 0704139040
Casucci Felice
45,00 €

Isbn
8849509774
Collana:

"Univ. degli Studi del Sannio. Sezione giuridico - sociale"
Vai alla collana >>>

Nr. Volume
41
Formato
17x24
Nr. Pagine
380
Mese Pubblicazione
Ottobre
Anno Pubblicazione
2004
Il lavoro ripercorre i temi della globalizzazione del mercato e del suo presunto «ordine giuridico», attraverso l'analisi di alcuni dei fenomeni più accreditati a livello internazionale. Lo studio svolge una verifica in chiave critica, della tenuta delle categorie giuridiche tradizionalmente sperimentale nei «modelli» del diritto privato comunitario. L'attualità di uno «Stato di diritto» proiettato in una dimensione intensamente relazionale, impone un ripensamento della riaffermata unità del sistema. Il lavoro è suddiviso in cinque capitoli. Il primo, approfondisce le questioni poste dal pluralismo giuridico stricto sensu (dal globalismo al localismo dall'uniformazione al mutuo riconoscimento; dalla governance alla lex mercatoria; dal principio internazionale li legalità a quello di competitività ). Il secondo capitolo analizza, con sforzo di sintesi, nella prospettiva sopra indicata, il complesso fenomeno dei diritto internazionale umanitario. Il terzo capitolo riprende il dibattito sul diritto commerciale mondiale, fra legislazione doganale interna (TULD 1973), codice doganale comunitario (Regolamenti nn. 2913/92 e 2454/94 e succ. mod.), disposizioni WTO, OCSE e delle altre Organizzazioni internazionali, soffermandosi sullo studio, dottrinale e giurisprudenziale, di alcuni istituti giuridici di particolare rilevanza per l'integrazione normativa. Il quarto capitolo, che si occupa di ambiente e sostenibilità , anche sulla scia della riforma del Titolo V della Costituzione italiana, mette in evidenza le notevoli differenze maturate fra gli ordinamenti nazionali nella materia. Il risultato della ricerca è l'elaborazione di un diritto «plurale», più interdisciplinare, innovativo e comunicativo, che respinge le soluzioni già date del liberalismo economico e dell' individualismo metodologico in favore di un modello giuridico e culturale di solidarietà fra le persone, sperimentabile a livello internazionale. Il diritto «plurale» è l'esperienza stessa del diritto, come esperienza di sintesi di un processo multiculturale, rimediato nella prospettiva dell'epifania globale. Il «fatto» che esista una democrazia, accanto ad una gerarchia, delle fonti non elide ma esalta il valore delle scelte pluralistiche già presenti nella nostra Carta costituzionale.

L'AUTORE

Felice Casucci ( 1957) è Professore straordinario di diritto privato comparato e Direttore del Dipartimento di Studi Giuridici, Politici e Sociali «Persona, Mercato e Istituzioni» (Pe.Me.Is.) dell'Università degli Studi del Sannio.
Edizioni Scientifiche Italiane E.S.I. SpA - Via Chiatamone 7 - 80121 - Napoli P.IVA: 00289510638 Copyright © All right reserved
NOTA! Questo sito utilizza cookies e tecnologie simili .
Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti: cliccando su 'Approvo', proseguendo nella navigazione, effettuando lo scroll della pagina o altro tipo di interazione col sito, acconsenti all'utilizzo dei cookie.
Per maggiori informazioni o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta l'informativa.