Il credito nelle crisi. Garanzia, sofferenze e regolazione bancaria
SKU: 7420172200
Cilento Antonio
31,00 €

Isbn
9788849544107
Collana:

"Diritto Privato. Nuovi Orizzonti" 
Vai alla collana >>>

Nr. Volume
15
Formato
15x23
Nr. Pagine
240
Mese Pubblicazione
Ottobre
Anno Pubblicazione
2020

La crisi del mercato del credito è lo scenario in cui si sta realizzando un profondo mutamento della struttura e dei caratteri del diritto delle obbligazioni. Il legislatore – nazionale ed europeo – valorizza sempre piú figure di garanzie atipiche, nelle quali le parti concordano modalità stragiudiziali di escussione per rispondere ad una di crisi economica caratterizzata dalla scarsa qualità dei crediti presenti nei bilanci di molti istituti bancari, e dalla non agevole accessibilità per le imprese al mercato dei finanziamenti. Ciò suggerisce, da un lato, di indagare quanto i recenti meccanismi marciani siano appaganti rispetto alle esigenze di proporzionalità dei rapporti e, dall’altro, di inquadrare i crediti deteriorati quale fenomeno non unitario, accentuando la consistenza autonoma degli inadempimenti probabili. Le molteplici risposte alle diverse crisi coinvolte (crisi della banca/creditrice e impresa peculiare, crisi dell’impresa/debitrice, crisi del consumatore/debitore) possono fornirsi secondo una duplice prospettiva: il «macrolivello» della regolazione finanziaria e bancaria e la ricaduta delle innovazioni normative all’interno del singolo rapporto obbligatorio. L’indagine si imbatte necessariamente in un’ulteriore crisi, inedita per contenuto, dimensioni e conseguenze, di fronte alla quale vacillano proprio le piú recenti acquisizioni, a partire dalla auto-realizzazione coattiva del credito, con conseguente marginalizzazione della giurisdizione. Nella crisi pandemica, alla carenza di liquidità si aggiungono i danni determinati dall’imprevedibilità della situazione di mercato: il repentino cambiamento delle condizioni patrimoniali di imprese e consumatori pone l’interrogativo relativo ad una rinnovata legittimazione dell’intervento pubblico in economia.

L'AUTORE
Antonio Cilento è professore associato di diritto privato nel Dipartimento di Giurisprudenza dell’Università degli Studi di Napoli «Parthenope», ove è titolare del corso di Istituzioni di diritto privato. Ha conseguito il dottorato di ricerca presso la Scuola dottorale internazionale di diritto ed economia «Tullio Ascarelli» dell’Università degli Studi «Roma Tre», sezione «Consumatori e mercato». È autore di tre monografie, di saggi e di commenti alla legislazione e alla giurisprudenza.

Edizioni Scientifiche Italiane E.S.I. SpA - Via Chiatamone 7 - 80121 - Napoli P.IVA: 00289510638 Copyright © All right reserved
NOTA! Questo sito utilizza cookies e tecnologie simili .
Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti: cliccando su 'Approvo', proseguendo nella navigazione, effettuando lo scroll della pagina o altro tipo di interazione col sito, acconsenti all'utilizzo dei cookie.
Per maggiori informazioni o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta l'informativa. Privacy Policy