NOTA! Questo sito utilizza cookies e tecnologie simili .
Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti: cliccando su 'Approvo', proseguendo nella navigazione, effettuando lo scroll della pagina o altro tipo di interazione col sito, acconsenti all'utilizzo dei cookie. 
Per maggiori informazioni o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta l'informativa.
Giustizia alternativa per una giustizia effettiva
SKU: 7418170180
Gasperini Maria Pia
40,00 €

Isbn
9788849537574
Collana:

 "Univ.degli Studi di Camerino Lezioni" 
Vai alla collana >>>

Nr. Volume
40
Formato
17x24
Nr. Pagine
336
Mese Pubblicazione
Dicembre
Anno Pubblicazione
2018

Il presente volume raccoglie una serie di studi condotti nell’ambito del progetto di ricerca “Alternative disputes resolution for an effective justice” sostenuto finanziariamente dall’Università di Camerino dal 2015 al 2018, nel corso del quale studiosi italiani e stranieri si sono confrontati in varie occasioni sul tema dell’ADR, incrociando le rispettive esperienze e competenze nell’ambito del diritto civile, commerciale, processuale, comparato. Ampia attenzione è stata dedicata ai molteplici interventi del legislatore europeo susseguitisi negli anni più recenti (tra questi, in particolare, la direttiva 2013/11/UE in materia di risoluzione alternativa delle controversie dei consumatori, nonché il regolamento UE n. 524/2013 sulla risoluzione alternativa online delle controversie di consumo) e alle conseguenti scelte operate in sede di trasposizione dai legislatori nazionali, in una prospettiva multidisciplinare che accanto a indubbi aspetti positivi è pervenuta ad evidenziare anche talune criticità (su tutte, la non chiara definizione dei rapporti tra direttiva 2013/11/UE e direttiva 2008/52/CE sulla mediazione civile e commerciale). L’idea di fondo della ricerca è stata quella di esaminare le caratteristiche di diverse tipologie di contenzioso (civile-commerciale, consumeristico, familiare) cercando di individuare gli strumenti di gestione più appropriati tra quelli oggi disponibili in alternativa al processo giurisdizionale, nonché di indicare possibili direttrici per un ulteriore sviluppo e potenziamento, nella consapevolezza che sull’equilibrato rapporto tra procedure ADR e procedimento giudiziario si gioca, in larga misura, il futuro della giustizia civile in Europa.

IL CURATORE
Maria Pia Gasperini, professore associato di Diritto processuale civile nell’Università di Camerino.

Edizioni Scientifiche Italiane E.S.I. SpA - Via Chiatamone 7 - 80121 - Napoli P.IVA: 00289510638 Copyright © All right reserved