• +39 081 7645443
  • Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Ricerca Avanzata Ricerca Avanzata
9788849528619

Il debito sovrano

SKU: 7414080140
Autore:
Mauro Maria Rosaria - Pernazza Federico
Collana:
"Univ.degli Studi del Molise - Dipartimento Giuridico"
Vai alla collana >>>
Array
60,00 €
48h.png

PDFStampaEmail

La crescita del debito sovrano a livello globale prospetta il ciclico ripetersi di crisi finanziarie e di default, i cui effetti sistemici coinvolgono interessi sempre più vasti e complessi. La molteplicità degli attori implicati, la loro diversa natura, la varietà delle fonti applicabili e l’assenza, sul piano internazionale, di un soggetto dotato di una competenza specifica e generale in materia rendono complesso assicurare un equilibrio nella tutela dei diversi interessi coinvolti. In particolare, da un lato, vi è l’esigenza di tutelare il credito, in tutte le sue forme, e di assicurare l’adempimento degli obblighi assunti da parte degli Stati debitori. Tale finalità richiede trasparenza circa la solvibilità degli Stati, strumenti adeguati e affidabili di valutazione e certezza sulle regole applicabili in caso di ristrutturazione o di default. Dall’altro, però, non si può prescindere dalle peculiarità del debito sovrano, connesse proprio alla natura e alle funzioni dei soggetti debitori, gli Stati, che, in quanto “enti sovrani”, sono tenuti a soddisfare i bisogni basilari dei propri cittadini e assicurare loro i servizi essenziali. Allo stesso tempo, gli Stati hanno bisogno di tutelare la propria credibilità finanziaria, per poter continuare a beneficiare del credito e, contemporaneamente, evitare una crescita non controllata del debito, che si ripercuoterebbe sulla qualità di vita delle generazioni future. La conflittualità tra gli interessi coinvolti si manifesta in tutta la sua gravità nei casi di default, in cui appaiono evidenti i limiti del quadro giuridico-istituzionale esistente. Ne derivano conseguenze perniciose sulla vita di milioni di individui, sia risparmiatori, che vedono sfumare il proprio risparmio, sia cittadini duramente colpiti dalle misure di austerity imposte a causa della crisi del loro Stato. Il volume è dedicato all’analisi delle principali questioni concernenti la prevenzione e la gestione delle crisi del debito sovrano, che vengono esaminate dagli autori nella duplice prospettiva sopra individuata.

I CURATORI
Maria Rosaria Mauro è professore associato di Diritto internazionale presso il Dipartimento Giuridico dell’Università degli Studi del Molise e insegna Diritto internazionale dell’economia all’Università Luiss Guido Carli di Roma e Diritto dell’Unione europea all’Università degli Studi Link Campus. Tra le sue pubblicazioni si segnalano, in particolare, le monografie Gli accordi bilaterali sulla promozione e la protezione degli investimenti (2003) e Il principio di giurisdizione universale e la giustizia penale internazionale (2012) Ha scritto, inoltre, numerosi articoli e saggi in materia di Diritto internazionale e di Diritto dell’Unione europea e curato il volume Impresa e diritti fondamentali nella prospettiva internazionale (2012).
Federico Pernazza è professore associato di Diritto privato comparato presso il Dipartimento Giuridico dell’Università degli Studi del Molise ed è stato docente in varie università italiane e visiting professor presso l’Université de Franche-Compté e la Julius-Maximilians Universität di Würzburg. Tra le sue pubblicazioni si segnalano le monografie Autonomia e controllo nell’ordinamento delle società per azioni. Profili di diritto comparato (1999) e Corporations and Partnerships (2009 e 2012). Ha inoltre scritto numerosi saggi in materia di diritto commerciale comparato e diritto del commercio internazionale e curato i volumi Il commercio equo e solidale. Principi, regole e modelli organizzativi (2009) e La Società Europea. Fonti comunitarie e modelli nazionali (2011) e Impresa e diritti fondamentali nella prospettiva internazionale (2012).

Isbn
9788849528619
Nr. Volume
41
Nr. Pagine
472
Formato
17x24
Mese Pubblicazione
Novembre
Anno Pubblicazione
2014