Le spedizioni proseguono regolarmente -
Ordina online e ricevi i libri a casa tua

Il danno da trattamento dei dati personali nel GDPR
SKU: 7420068200
Serravalle Serena
16,00 €

Isbn
9788849542530
Collana:

"Quaderni della Rassegna di diritto civile" 
Vai alla collana >>>

Formato
17x24
Nr. Pagine
104
Mese Pubblicazione
Giugno
Anno Pubblicazione
2020

La riscrittura dellʼintera disciplina del trattamento e circolazione dei dati personali, operata dal legislatore europeo con il regolamento 2016/679/UE, pone, sul piano delle regole di responsabilità, il problema dellʼenucleazione della nozione di danno risarcibile, la cui soluzione è condizionata dallʼinquadramento in termini contrattuali oppure extracontrattuali della fattispecie delineata dallʼart. 82. Lʼadesione alla prima delle tesi impone di prestare attenzione alla rilevanza della violazione normativa nel quadro del giudizio di responsabilità e alla selezione degli obblighi di protezione, il cui mancato rispetto integri lʼinadempimento. Diversamente, lʼopzione a favore della natura aquiliana della responsabilità – previa verifica in ordine allʼeventuale autonomia ontologica del danno di cui allʼart. 82 rispetto al «danno ingiusto» di cui allʼart. 2043 c.c. – richiede la delimitazione dellʼarea del danno sine iure, in ragione della previsione del bilanciamento del diritto alla protezione dei dati personali con le esigenze di circolazione dei dati protette dalla normativa, nonché del danno contra ius, posto lʼespresso riconoscimento della funzione sociale del diritto alla protezione dei dati personali e, dunque, la conformazione della situazione soggettiva in ragione di interessi ultraindividuali, implicante la possibile compressione delle prerogative e rimedi che la compongono, definiti «diritti dellʼinteressato». Ricostruita la nozione di danno alla luce dei nuovi princìpi emergenti dalla disciplina, lʼindagine si focalizza sul danno non patrimoniale, sulla sua ammissibilità al risarcimento e sui criteri di quantificazione dellʼobbligazione risarcitoria.

L'AUTORE
Serena Serravalle è Professore associato di Diritto privato nellʼUniversità degli Studi di Salerno. Ha conseguito lʼabilitazione scientifica nazionale per lʼaccesso al ruolo di professore di prima fascia nel settore concorsuale 12/A1-Diritto privato. È autrice delle monografie: I contratti di intermediazione
e la garanzia prestata dallʼintermediario; Sulla conservazione delle garanzie; Le fondazioni universitarie. Natura e disciplina applicabile; Maternità surrogata, assenza di derivazione biologica e interesse del minore, di numerosi saggi, commenti e lavori minori.

Edizioni Scientifiche Italiane E.S.I. SpA - Via Chiatamone 7 - 80121 - Napoli P.IVA: 00289510638 Copyright © All right reserved
NOTA! Questo sito utilizza cookies e tecnologie simili .
Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti: cliccando su 'Approvo', proseguendo nella navigazione, effettuando lo scroll della pagina o altro tipo di interazione col sito, acconsenti all'utilizzo dei cookie.
Per maggiori informazioni o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta l'informativa. Privacy Policy