NOTA! Questo sito utilizza cookies e tecnologie simili .
Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti: cliccando su 'Approvo', proseguendo nella navigazione, effettuando lo scroll della pagina o altro tipo di interazione col sito, acconsenti all'utilizzo dei cookie. 
Per maggiori informazioni o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta l'informativa.
7409192080.jpg7409192080.jpg
Responsabilità civile e tutela della «persona - atleta»
SKU: 7409192080
Lepore Andrea
36,00 €

Isbn
9788849517590
Collana:

"Seconda Università degli Studi di Napoli « Jean Monnet » Quaderni"
Vai alla collana >>>

Nr. Volume
24
Formato
17x24
Nr. Pagine
352
Mese Pubblicazione
Marzo
Anno Pubblicazione
2009
Il lavoro sottopone a revisione critica le diverse ipotesi di responsabilità civile che comunemente si configurano nella pratica dell'attività sportiva attraverso un'indagine che, ripercorrendo le teorie fautrici dell'autonomia del c.d. ordinamento sportivo dall'ordinamento della Repubblica, ne individua le contraddizioni alla luce della normativa ordinaria, comunitaria e costituzionale. Nell'analisi delle fattispecie, anche giurisprudenziali, l'attenzione si rivolge all'antigiuridicità e alla colpevolezza, quali elementi strutturali dell'illecito civile. Emerge così, tramite un'analisi del profilo soggettivo della condotta, l'importanza del ruolo che in tale ricostruzione assume la colpa e l'opportunità di rivalutare il concetto di diligenza secondo i principi costituzionali di solidarietà e di tutela della salute della «persona-atleta». È nella valutazione della colpa che si mostrano utili i regolamenti federali, i concetti di status di sportivo e di agonismo, parametri tuttavia sussidiari, sottoposti ad un costante giudizio di liceità e di meritevolezza nel rispetto dei valori dell'ordinamento giuridico vigente. In tale prospettiva assumono rilievo i diversi rapporti che si instaurano tra i soggetti coinvolti nell'attività sportiva (atleti, sodalizi e istituzioni) alfine di definire gli obblighi loro attribuibili, graduare proporzionalmente le diverse responsabilità , apprezzare i differenti interessi risarcibili (patrimoniali e non), nonchè valutare l'efficacia dei congegni assicurativi previsti a copertura degli infortuni degli atleti.

L'AUTORE
Andrea Lepore
è ricercatore di Diritto privato presso la Facoltà di Studi Politici e per l'Alta Formazione Europea e Mediterranea «Jean Monnet» della Seconda Università degli Studi di Napoli, ove insegna Diritto dello sport. Specializzato presso la Scuola di Specializzazione per le Professioni legali dell'Università degli Studi di Napoli «Federico II», ha conseguito il titolo di dottore di ricerca in «Rapporti giuridici tra principi comunitari, costituzionali ed internazionalizzazione del mercato» presso l'Università degli Studi di Salerno. È docente incaricato di Diritto dell'informatica nella Facoltà di Economia dell'Università degli Studi del Sannio. È autore di saggi e commenti alla giurisprudenza.
Edizioni Scientifiche Italiane E.S.I. SpA - Via Chiatamone 7 - 80121 - Napoli P.IVA: 00289510638 Copyright © All right reserved