NOTA! Questo sito utilizza cookies e tecnologie simili .
Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti: cliccando su 'Approvo', proseguendo nella navigazione, effettuando lo scroll della pagina o altro tipo di interazione col sito, acconsenti all'utilizzo dei cookie. 
Per maggiori informazioni o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta l'informativa.
7412144120.jpg7412144120.jpg
Pluralismo e tecniche di regolamentazione
SKU: 7412144120
Caporrino Veronica
22,00 €

Isbn
9788849524628
Collana:

"Univ.degli Studi di Camerino Pubblicazioni"
Vai alla collana >>>

Nr. Volume
123
Formato
17x24
Nr. Pagine
216
Mese Pubblicazione
Ottobre
Anno Pubblicazione
2012
La ricerca svolge una puntuale verifica della relazione esistente tra complessità sociale e cultura del diritto, che si caratterizza per un radicale e rapido cambiamento di tradizione giuridica, con la perdita di esclusività che il soggetto statale ha subito nel suo ruolo di law-maker. La crisi della statualità del diritto, riconducibile al flusso normativo prodotto dall'Unione europea e, a livello nazionale e internazionale, dal dislocamento dei centri decisionali, si traduce in una proteiforme sovranità diffusa. Le tendenze si manifestano in special modo nello scambio internazionale di merci, delineando un orizzonte giuridico dentro al quale nuovi attori partecipano alla partita, a volte pesantemente condizionandola. Una tale ricostruzione impone riscontri in ordine alla natura e alle tecniche di regolamentazione suffragate dai poteri non statali, soprattutto a fini di indagine delle garanzie di giustizia. Il diritto non può sottrarsi al riconoscimento della sua piena operatività , ovunque e comunque si manifesti, e alla validazione dei suoi effetti. Le norme primarie nazionali, convergenti nel modello cosmopolitico e pluralistico, veicolano la creazione di regole, secondo principi sperimentati dal fitto dialogo ermeneutico che intercorre tra la politica del diritto e la «preziosa cerniera conchiudente» dei suoi custodi istituzionali.

L'AUTORE
Veronica Caporrino è assegnista di ricerca in Diritto privato comparato presso il Dipartimento di Studi dei sistemi economici, giuridici e sociali (SEGIS) dell'Università degli Studi del Sannio. È professore a contratto di Diritto del commercio internazionale presso la Facoltà di Giurisprudenza della medesima Università . È membro del Comitato di redazione dell'Annuario di diritto comparato e di studi legislativi. È autrice di saggi e altri lavori minori.
Edizioni Scientifiche Italiane E.S.I. SpA - Via Chiatamone 7 - 80121 - Napoli P.IVA: 00289510638 Copyright © All right reserved