NOTA! Questo sito utilizza cookies e tecnologie simili .
Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti: cliccando su 'Approvo', proseguendo nella navigazione, effettuando lo scroll della pagina o altro tipo di interazione col sito, acconsenti all'utilizzo dei cookie. 
Per maggiori informazioni o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta l'informativa.
0796646000.jpg0796646000.jpg
Arbitraggio e determinazione dell'oggetto del contratto
SKU: 0796646000
Criscuolo Fabrizio
29,95 €
Esaurito Avvisami!

Isbn
8881142589
Collana:

"Univ.degli Studi di Camerino Pubblicazioni"
Vai alla collana >>>

Nr. Volume
76
Formato
17x24
Nr. Pagine
386
Mese Pubblicazione
Febbraio
Anno Pubblicazione
1995
Lo studio offre una ricostruzione dell'istituto dell'arbitraggio con fedeltà ad un dato normativo troppo spesso trascurato dalla prassi. Viene anzitutto distinto, strutturalmente e funzionalmente, il rinvio all'equo apprezzamento dal rinvio al mero arbitrio del terzo. Mentre la prima ipotesi è da considerarsi tipica relativo determinativa (nozione a cui si dedica una necessaria digressione) ed integra una fattispecie con oggetto determinabile perfetta ab origine, in cui le parti intendono rimettersi ad una valutazione o individuazione espressa in termini di normalità economica, la rimessione al mero arbitrio è estranea alla categoria del negozio per relationem, non integra una fattispecie originariamente perfetta, ma dà luogo ad un negozio a formazione successiva in cui la determinazione del terzo fiduciario delle parti è insurrogabile e spesso assume natura negoziale. Si puntualizzano poi le differenze che corrono tra l'istituto di cui all'art. 1349 cod. civ. e l'arbitrato (in ispecie l'arbitrato libero); si cerca infine una verifica di tali conclusioni attraverso una disamina di concrete fattispecie normalmente ricondotte alla categoria studiata.

L'AUTORE

Fabrizio Criscuolo è ricercatore di Diritto privato nella Facoltà di Economia dell'Università della Calabria, per la quale è stato professore a contratto di Istituzioni di diritto privato dal 1991 al 1993. È docente aggiunto di Teoria della circolazione dei beni presso la Scuola di specializzazione in diritto civile dell'Università di Camerino ed è autore di scritti minori in tema di prelazione legale, trascrizione e intavolazione, termini processuali e sostanziali, arbitrato, nullità del contratto e disponibilità dei diritti.
Edizioni Scientifiche Italiane E.S.I. SpA - Via Chiatamone 7 - 80121 - Napoli P.IVA: 00289510638 Copyright © All right reserved