NOTA! Questo sito utilizza cookies e tecnologie simili .
Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti: cliccando su 'Approvo', proseguendo nella navigazione, effettuando lo scroll della pagina o altro tipo di interazione col sito, acconsenti all'utilizzo dei cookie. 
Per maggiori informazioni o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta l'informativa.

Si comunica che i nostri uffici resteranno chiusi
dal 1 agosto 2019 al 30 agosto 2019

Tutti gli ordini effettuati in quel periodo saranno evasi a partire dal 2 settembre 2019

0703089000.jpg0703089000.jpg
Un Senato delle autonomie per l'Ialia federale
SKU: 0703089000
Autori Vari
30,00 €

Isbn
8849506473
Collana:

"Roma Capitale e il Federalismo"
Vai alla collana >>>

Nr. Volume
1
Formato
17x24
Nr. Pagine
332
Mese Pubblicazione
Ottobre
Anno Pubblicazione
2003
Il presente volume, primo di una collana dedicata a 'Roma Capitale e il federalismo', affronta uno dei temi cruciali per il completamento della riforma federale della Repubblica italiana: la questione della rappresentanza delle Regioni e delle autonomie locali in seno al Parlamento. Il tema è affrontato sulla base sia del diritto costituzionale e parlamentare vigente, che dei progetti di riforma, non senza un esame comparatistico dettagliato della soluzione alla questione su indicata data dagli ordinamenti federali e decentrati. Non manca il punto di vista privilegiato dei rappresentanti delle istituzioni statali e locali, nè l'approfondimento della questione della rappresentanza sotto il profilo più squisitamente teorico. Ampio spazio è dedicato alla verifica della centralità della rappresentanza locale in seno al Parlamento alla luce della riforma del Titolo V della Costituzione, imperniato sul nuovo articolo 114, il quale riconosce che l'ordinamento repubblicano è un ordinamento complesso costituito a pari titolo dalle autonomie locali e dallo Stato stesso. L'ipotesi di un Senato delle Regioni e delle autonomie locali tende a costruire un modello originale di rappresentanza territoriale e di partecipazione istituzionale che tenga conto della tradizione costituzionale italiana nella quale gli enti locali hanno avuto e mantengono un ruolo essenziale, dell'esperienza delle Regioni maturata in un trentennio di cambiamenti progressivi dell'ordinamento e delle prospettive di evoluzione dell'esercizio delle funzioni aperte con la revisione del Titolo V della Carta.
Edizioni Scientifiche Italiane E.S.I. SpA - Via Chiatamone 7 - 80121 - Napoli P.IVA: 00289510638 Copyright © All right reserved