NOTA! Questo sito utilizza cookies e tecnologie simili .
Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti: cliccando su 'Approvo', proseguendo nella navigazione, effettuando lo scroll della pagina o altro tipo di interazione col sito, acconsenti all'utilizzo dei cookie. 
Per maggiori informazioni o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta l'informativa.
7107091070.jpg7107091070.jpg
Il ricorso incidentale nel processo amministrativo
SKU: 7107091070
Tropea Giuseppe
75,00 €

Isbn
9788849515008
Collana:

"Università degli Studi Mediterranea di Reggio Calabria- Pubblicazioni"
Vai alla collana >>>

Nr. Volume
2
Formato
17x24
Nr. Pagine
800
Mese Pubblicazione
Ottobre
Anno Pubblicazione
2007
Il volume affronta in chiave sistematica l'istituto del ricorso incidentale nel processo amministrativo. Si tratta di un tema che, pur presentando un indubbio rilievo nell'ambito di tale contenzioso, specie con riguardo ai procedimenti di "valutazione comparativa concorrenziale", non ha mai formato oggetto di una trattazione monografica. L'analisi viene condotta muovendo dall'accessorietà del ricorso incidentale; vengono quindi passati in rassegna i profili della legittimazione, dei termini di proposizione, della facoltatività , dell'oggetto. Questo nell'ambito del più ampio tentativo di individuare la natura giuridica del rimedio, alla luce dei rapporti con l'impugnazione incidentale della sentenza e coi rimedi difensivi propri del convenuto nel processo civile di primo grado (eccezione, domanda riconvenzionale, etc.). Attraverso l'esame del ricorso incidentale, il discorso affronta anche più ampie problematiche, quali i rapporti fra diritto sostanziale e processo, fra processo amministrativo e norme di diritto processuale "comune", nonchè la prospettata evoluzione dell'oggetto del processo amministrativo (dall'atto al rapporto controverso). La trattazione si conclude con l'esame dei rapporti fra ricorso principale e ricorso incidentale, tematica di viva attualità giurisprudenziale (e spesso fonte di incertezza), a sua volta condizionata dalla risoluzione dei profili riguardanti l'accessorietà , la natura del rimedio e l'ordine di esame delle questioni nel processo amministrativo.

L'AUTORE

Giuseppe Tropea (1975) dottore di ricerca in Diritto amministrativo, è ricercatore della medesima disciplina presso la Facoltà di Giurisprudenza dell'Università degli Studi di Reggio Calabria. Insegna Istituzioni di diritto pubblico presso la medesima Facoltà e Diritto amministrativo presso la Facoltà di Giurisprudenza dell'Università degli Studi di Catanzaro. È autore di vari lavori scientifici in tema, fra l'altro, di procedimento e processo amministrativo, discrezionalità tecnica, cittadinanza amministrativa e globalizzazione, risoluzione stragiudiziale delle controversie nei contratti pubblici.
Edizioni Scientifiche Italiane E.S.I. SpA - Via Chiatamone 7 - 80121 - Napoli P.IVA: 00289510638 Copyright © All right reserved