• +39 081 7645443
  • Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Ricerca Avanzata Ricerca Avanzata
8718001180

I rapporti civilistici nell'interpretazione della Corte costituzionale nel decennio 2006-2016

SKU: 8718001180
Autore:
Perlingieri Pietro - Giova Stefania
Collana:
"Società Italiana degli Studiosi del Diritto Civile (SISDiC)"
Vai alla collana >>>
Array
110,00 €
24h.png

PDFStampaEmail

Il 12° Convegno Nazionale ha affrontato, a distanza di poco piú di un decennio dal secondo Convegno S.I.S.Di.C. dedicato al cinquantennale della Corte costituzionale, l’incidenza della giurisprudenza della Consulta sui rapporti civilistici nel decennio 2006-2016. Dieci anni caratterizzati dall’intensificarsi dei fenomeni migratori, dall’incremento delle rivendicazioni etico-sociali intorno alla configurabilità di «nuovi» diritti, sollecitate, in particolare, dal progresso tecnico-scientifico, nonché da «emergenze» di ordine finanziario ed economico. Fecondo l’apporto offerto dal Giudice delle leggi sul terreno dei rapporti di diritto civile. La Corte è stata chiamata a misurarsi con la complessità determinata dalle interazioni con ordinamenti sovranazionali, in costante dialogo con le Corti europee. Nella ricerca del giusto bilanciamento dei valori costituzionali e consapevole che il diritto riflette il modo di essere di una società multiculturale, la Corte ha affrontato questioni involgenti temi eticamente sensibili, in relazione ai quali si manifesta in modo del tutto peculiare l’evoluzione del sentire sociale. Rafforzata la giurisprudenza in tema di diritti fondamentali degli stranieri extracomunitari, si è affermato, in generale, che l’andamento delle vicende economico-finanziarie, ormai di dimensioni transnazionali, non può incidere negativamente sui livelli minimi di tutela della dignità dell’uomo, sia pure nel rispetto della concorrenza, valore fondante della economia di mercato.

Indice
Parte I
Corte costituzionale e sistema giuridico
Presieduta da F. Modugno
Relazioni
G. Pino, Costituzione «per regole», costituzione «per princípi», costituzione «per valori»
M. Luciani, Ermeneutica costituzionale e “massima attuazione della costituzione”
P. Passaglia, Corte costituzionale e comparazione giuridica: una analisi (molto) sineddotica, una conclusione (quasi) sinestesica
A. Travi, Il contributo della Cassazione e del Consiglio di Stato
G. Tesauro, Il “dialogo muto” con la Corte europea dei diritti dell’uomo e la giustizia internazionale
A. Pertici, Controllo di costituzionalità, «forza di legge», accesso alla giustizia
Parte II
Princípi e tendenze evolutive dei rapporti civili
Presieduta da M.R. Morelli
Relazioni
N. Lipari, Personalità e dignità nella giurisprudenza costituzionale
F. Maisto, Sussidiarietà: autonomie e coesione sociale
C. Consolo, Effettività della tutela e norme inderogabili
A. Ruggeri, Eguaglianza, solidarietà e tecniche decisorie nelle
piú salienti esperienze della giustizia costituzionale
G. Perlingieri, Ragionevolezza e bilanciamento nell’interpretazione recente della Corte costituzionale
E. Capobianco, Proporzionalità e giustizia del caso concreto
Parte III
Dinamiche socio-culturali e rapporti etico-sociali
Presieduta da F. Bile
Relazioni
P. Femia, Minus ut valeat: l’impossibilità di una regolazione giuridica metaculturale
G. Frezza, I «modelli» familiari
A. Sassi, La filiazione tra responsabilità e favor veritatis
D. Carusi, Procreazione, genetica, tutela della salute
G. Carapezza Figlia, Condizione giuridica dello straniero e legalità costituzionale
B. Spagna Musso, La tutela dell’ambiente nella giurisprudenza costituzionale quale materia trasversale e la relativa incidenza nel diritto civile
G. Bonilini, Profili successorî e tutela previdenziale
F. Bile, Sintesi della terza sessione
Parte IV
Statuti proprietari, mercati, responsabilità
Isbn
9788849536515
Nr. Volume
12
Formato
17x24
Nr. Pagine
672
Mese Pubblicazione
Aprile
Anno Pubblicazione
2018