NOTA! Questo sito utilizza cookies e tecnologie simili .
Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti: cliccando su 'Approvo', proseguendo nella navigazione, effettuando lo scroll della pagina o altro tipo di interazione col sito, acconsenti all'utilizzo dei cookie. 
Per maggiori informazioni o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta l'informativa.
Comunioni di vita e familiari tra libertà, sussidiarietà e inderogabilità
SKU: 8719045190
Perlingieri Pietro - Giova Stefania
80,00 €

Isbn
9788849538984
Collana:

"Società Italiana degli Studiosi del Diritto Civile (SISDiC)" 
Vai alla collana >>>

Nr. Volume
13
Formato
17x24
Nr. Pagine
496
Mese Pubblicazione
Aprile
Anno Pubblicazione
2019

Le formazioni sociali di natura familiare, funzionali alla realizzazione del pieno e libero sviluppo della persona, trovano particolare riconoscimento nell’attuale sistema ordinamentale, caratterizzato da una marcata multiculturalità e dalla supremazia di categorie valoriali. Ciò inevitabilmente impone all’interprete di interrogarsi sul rapporto tra le numerose realtà affettive e di comunione di vita e i tradizionali istituti di diritto di famiglia. Il sistema ordinamentale, improntato alla pluralità delle fonti e finalizzato alla responsabile libertà della persona umana, non consente imposizioni e limiti attinenti alle relazioni personali o affettive, che non siano strettamente necessari a garantire il valore della dignità umana. Sí che le norme inderogabili risultano giustificate soltanto se funzionali alla coesione sociale e alla piena tutela e promozione dei singoli. Tramontata la stagione dell’interesse superiore della famiglia rispetto a quello dei suoi componenti, perde di significato la distinzione tra ordine pubblico interno e internazionale e, al contempo, s’impone il rispetto dei princípi di sussidiarietà, adeguatezza e differenziazione.

Edizioni Scientifiche Italiane E.S.I. SpA - Via Chiatamone 7 - 80121 - Napoli P.IVA: 00289510638 Copyright © All right reserved