NOTA! Questo sito utilizza cookies e tecnologie simili .
Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti: cliccando su 'Approvo', proseguendo nella navigazione, effettuando lo scroll della pagina o altro tipo di interazione col sito, acconsenti all'utilizzo dei cookie. 
Per maggiori informazioni o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta l'informativa.
0509185080.jpg0509185080.jpg
I centri storici della provincia di Napoli
SKU: 0509185080
Buccaro Alfredo - de Seta Cesare

45,00 €

Isbn
9788849517514
Collana:
Nr. Volume
1
Formato
17x24
Nr. Pagine
464 + 16 f.t.
Mese Pubblicazione
Maggio
Anno Pubblicazione
2009

Un'indagine ad ampio spettro sui centri storici più significativi del territorio napoletano, condotta dal Centro Interdipartimentale di Ricerca sull'Iconografia della Città Europea dell'Università Federico II con il contributo dell'Assessorato all'Urbanistica della Provincia di Napoli. Una disamina capillare sulle origini della forma urbis e dell'identità storica di quegli insediamenti, premessa indispensabile per le scelte del piano territoriale approvato dall'amministrazione provinciale. Uno studio utile, inoltre, ai fini dell';azione di tutela e valorizzazione dei beni culturali e ambientali presenti nel territorio. Sulla base della ricca banca dati cartografica del Centro di Ricerca e di un'indagine mirata, gli autori propongono una campionatura di importanti realtà urbane, collocate nel più ampio contesto delle 'macroaree' tuttora individuabili nell'ambito provinciale. La lettura di tali impianti viene condotta attraverso una solida metodologia di ricerca, capace di utilizzare le immagini integrandole con le fonti tradizionali ed elaborare così la storia urbanistica.

I CURATORI
Cesare de Seta
, storico dell'arte e dell'architettura moderna e contemporanea, insegna all'Istituto italiano di Scienze Umane, dirige il Centro Interdipartimentale di Ricerca sull'Iconografia della Città Europea dell'Università di Napoli Federico II e ha insegnato all'École des Hautes Études en Sciences Sociales di Parigi. Ha pubblicato numerosi volumi tradotti in diverse lingue; si segnalano tra gli altri: Napoli fra Rinascimento e Illuminismo, Electa Napoli, 1996, La città europea dal XV al XX secolo, Rizzoli, 1996, L'Italia del Grand Tour da Montaigne a Goethe, Electa Napoli, 1998, Luigi Vanvitelli, Electa Napoli, 1998, Vedutisti e viaggiatori in Italia tra Settecento e Ottocento, Bollati-Boringhieri, 1999, Napoli tra Barocco e Neoclassico, Electa Napoli, 2002, Le architetture della fede, Bruno Mondadori, 2003, Roma. Cinque secoli di vedute, Electa Napoli, 2005, Il mito dell'Italia e altri miti, Utet, 2005, Hackert, Electa Napoli, 2005, Il Secolo della borghesia, Utet, 2006, Le lettere e le arti, Aragno, 2006, Viale Belle arti. Maestri e amici, Bompiani, 2006. Dirige per gli Editori Laterza la collana «Le città nella storia d'Italia» e ha curato per la Storia d'Italia, Einaudi, i volumi degli Annali, Il Paesaggio e Insediamenti e territorio. Ha curato grandi mostre in Italia e all'estero: tra le ultime Imago Urbis Romae, Musei Capitolini, 2005 e Jacob Philipp Hackert, Reggia di Caserta, 2007.
Alfredo Buccaro è professore di Storia dell'Architettura presso la Facoltà di Ingegneria dell'Università di Napoli Federico II, coordinatore del Centro Interdipartimentale di Ricerca sull'Iconografia della Città Europea, diretto dal prof. Cesare de Seta, e vicepresidente dell'Associazione Italiana di Storia dell'Ingegneria. Ha pubblicato, tra gli altri saggi, Istituzioni e trasformazioni urbane nella Napoli dell'Ottocento (Ediz. Scientifiche Italiane, 1985), Opere pubbliche e tipologie urbane nel Mezzogiorno preunitario (Electa Napoli, 1992), Napoli millenovecento. Dai catasti del XIX secolo ad oggi: la città , il suburbio, le presenze architettoniche (con G.C. Alisio, Electa Napoli, 2000), Antonio Rinaldi architetto vanvitelliano a San Pietroburgo (con G. Kju?carianc e P. Miltenov, Mondadori Electa, 2003), Architettura e urbanistica dell'età borbonica. Le opere dello Stato, i luoghi dell'industria (con G. Matacena, Electa Napoli, 2004). Ha inoltre curato, tra numerosi volumi, Le città nella storia d'Italia. Potenza (Laterza, 1997), Scienziati-Artisti. Formazione e ruolo degli ingegneri nelle fonti dell'Archivio di Stato e della Facoltà di Ingegneria di Napoli (con F. De Mattia, Electa Napoli, 2003), Luigi Cosenza oggi. 1905-2005 (con G. Mainini, Clean Edizioni, 2006), Iconografia delle città in Campania. I centri della provincia di Napoli (con C. de Seta, Electa Napoli, 2006), Iconografia delle città in Campania. Le province di Avellino, Benevento, Caserta, Salerno (con C. de Seta, Electa Napoli, 2007).

Edizioni Scientifiche Italiane E.S.I. SpA - Via Chiatamone 7 - 80121 - Napoli P.IVA: 00289510638 Copyright © All right reserved