0690089000.jpg0690089000.jpg
Torregreca. un piccolo mondo nell'Italia meridionale
SKU: 0690089000
Cornelisen Ann
33,00 €

Isbn
8871042441
Collana:

"Mezzogiorno Rivisitato"
Vai alla collana >>>

Nr. Volume
3
Formato
14,5x22,5
Nr. Pagine
256
Mese Pubblicazione
Giugno
Anno Pubblicazione
1990
Ann Cornelisen, una scrittrice la cui capacità di narrativa incanta, è vissuta a lungo alla fine degli anni '50 nel paese di Tricarico - lei una donna singola, protestante, indipendente, in un mondo tradizionale, cattolico, dominato dagli uomini. Adeguandosi alla vita complessa di quel paese, riuscì ad acquisire una conoscenza di quella gente in tutta la loro vitalità e peculiarità . In questo racconto vivido e profondamente umano ci descrive l'esperienza da lei vissuta per organizzare, in quella comunità , un asilo infantile nel lontano 1959, e nel frattempo ci fa comprendere il significato della vita del paese e scoprire nel profondo l'animo dei suoi abitanti: negozianti e pastori, contadini e padroni, democristiani e comunisti, il vescovo nel suo palazzo, le suore del convento, le signore aristocratiche nei loro salotti, le madri perennemente avvolte in scialli neri, le nonne e i bambini, a volte tutti raggruppati in monolocali, e tutti, ricchi e poveri, sempre pieni di nobile vitalità . La Cornelisen riproduce per il lettore il mondo di Tricarico soprattutto attraverso la conversazione della gente stessa ed il racconto delle loro storie, che si intrecciano e si aggrovigliano attraverso il tempo in un andirivieni che esprime un popolo tenace, dotato di una capacità di sopravvivenza ad un tempo commovente e impressionante. Attraverso queste pagine, la fisionomia del paese durante il fascismo e nel dopoguerra emerge con le sue innumerevoli contraddizioni, accentuate dall'impatto derivante dall'avvio del processo di trasformazione di una società tradizionale. Torregreca, come libro e come paese, esiste a diversi livelli contrastanti: passato e presente; comportamento individuale cangiante ed elementi di immutabilità collettiva; da un lato superstizione, povertà e pregiudizi e dall'altro una determinazione appassionata e trascendente di vivere e sopravvivere. Questo libro è permeato del senso di vivere.

L'AUTORE

Ann Cornelisen è nata a Cleveland (Ohio) nel 1926 e ricevette la sua educazione a Chicago, al Bryn Mawr e al Vassar College. Nel 1954 si trasferì a Firenze per studiare archeologia; lì cominciò, invece, a interessarsi all'Associazione «Save the Children Fund» (Fondo per la Salvezza dei Bambini) e si offrì di lavorare come semi-volontaria. Per dieci anni collaborò con quella organizzazione per creare asili nei piccoli paesi dell'hinterland del Mezzogiorno, un'esperienza che costituì il punto di partenza per la riflessione globale sulla vita di paese che è Torregreca, nome fittizio, secondo il costume spesso adottato dai ricercatori di quel tempo. Dopo l'esperienza nel Mezzogiorno, la Cornelisen si trasferì a Roma, dove continuò a scrivere altri volumi sulla realtà meridionale, e quindi a Cortona, presso il Palazzo, da dove ha diretto questa traduzione del suo primo volume. Della Cornelison Luigi Barzini ha scritto: «Dopo aver speso tanti anni nei paesi più reconditi della Basilicata, Ann Cornelisen dimostra di conoscere i costumi e la mentalità di questi paesi dimenticati meglio di tanti italiani, con la sola eccezione di Carlo Levi. Ma bisogna notare una differenza importante. Levi fu esiliato in Basilicata dalla polizia; Cornelisen si esiliò volontariamente nella speranza di essere di aiuto alla gente del Mezzogiorno. Forse il contributo maggiore al Mezzogiorno la Cornelisen l'ha fatto con questo libro che rappresenta uno sforzo di capirlo con compassione e con humor».
Edizioni Scientifiche Italiane E.S.I. SpA - Via Chiatamone 7 - 80121 - Napoli P.IVA: 00289510638 Copyright © All right reserved
NOTE! This site uses cookies and similar technologies .
This site uses cookies , including third parties : by clicking on ' I approve , continuing the navigation , making the scroll of the page or other interaction with the website , you consent to the cookies .
For more information or to refuse consent to all or some cookies, see the information .
 Privacy Policy